spinner-caricamento
Share
conclusa Il mondo in una stanza

La mostra

Il mondo in una stanza. Preziose testimonianze di culture extraeuropee dalle collezioni dell’Università di Torino è la mostra, a cura di Cecilia Pennacini, che espone presso l’Atelier delle Sale delle Arti della Reggia una selezione di oggetti del MAET - Museo di Antropologia ed Etnografia dell’Università di Torino. Opere che evocano alcuni momenti cruciali della storia del mondo: la scoperta, la colonizzazione e l’evangelizzazione delle società indigene, la violenza e lo sfruttamento, ma anche l’incontro tra culture diverse e l’emergere di nuovi scenari globali. 

Al centro del percorso espositivo due Zemí, antichi idoli sacri risalenti al XIII e XV secolo, appartenenti al popolo Taíno che accolse Cristoforo Colombo nell’isola da lui denominata Hispaniola, oggi suddivisa tra Haiti e la Repubblica Dominicana. Utilizzati nei rituali, gli Zemí venivano realizzati in forme e materiali diversi. La mostra espone un esemplare scolpito in legno e uno realizzato in cotone. Lo Zemì realizzato in cotone è unico al mondo nel suo genere. Il reperto fu acquistato dal Console italiano Giovan Battista Cambiaso, commerciante genovese che svolse un ruolo importante nella storia della Repubblica Dominicana. L’opera fu inviata in Italia prima del 1902.

La seconda sezione della mostra propone le antiche civiltà dell’Africa sub-sahariana rappresentate da una scelta di statuette e manufatti congolesi acquisiti nel contesto coloniale, segnato da violenza e prevaricazione, ma anche dalla scoperta di tradizioni artistiche straordinarie che hanno contribuito a rinnovare l’arte contemporanea, da Picasso in poi.

C’è poi una terza sezione di ornamenti, diademi e armi cerimoniali dei Bororo, popolazione della regione del Mato Grosso in Brasile, decorati con piume dai colori vivaci, testimonianza di una straordinaria tradizione artistica che, nelle parole di Claude Lévi-Strauss, attinge “con tenerezza appassionata alle forme, alle sostanze e ai colori della vita”. Raccolti dai missionari, questi oggetti evocano anche i profondi mutamenti innescati dall’evangelizzazione.

Opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Piazza della Repubblica, 4
10078 Venaria Reale

Altri contatti

Altro in programma

date_range Reggia di Venaria Reggia di Venaria

L'Igloo di Mario Merz

Fino al 30 marzo 2022


Ricerche correlate

date_range Museo d'Arte Cinese ed Etnografico di Parma

The Homo Sapiens

Fino al 08 marzo 2022

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo