Share
Galleria Parmeggiani

Galleria Parmeggiani

Questo palazzo fu fatto costruire tra il 1925 e il 1928 da Luigi Parmeggiani per ospitare la sua raccolta d’arte.Parmeggiani, nato a Reggio Emilia e fuggito a Londra dopo alcuni eventi collegati alle sue frequentazioni di ambienti anarchici, gestisce a Parigi una galleria d’arte con l’artista Ignacio Leon Y Escosura. Dopo una vita avventurosa tra le diverse capitali europee, unendo alla sua attività nel mercato dell’arte forse anche quella di falsario, torna a Reggio Emilia dove costruisce la sua casa museo.L’edificio sembra esprimere una sintesi di modelli del mondo antico, medievale e rinascimentale. Il vestibolo accoglie una raccolta di marmi e terrecotte di gusto anticheggiante, ai lati si dispongono ambienti minori, mentre il percorso principale conduce al salone centrale, caratterizzato dall’ampio lucernario, che ricorda l’atrio ad impluvium della casa romana, ma anche la sala della Galleria di vendite Escosura/Marcy a Parigi.L’ordinamento attuale rispetta quello pensato da Parmeggiani e comprende tre sale intestate a scuole pittoriche europee (fiamminga, spagnola, franco/inglese), quattro sale dedicate a classi di materiali (tessuti, costumi, oreficerie e armi), tre sale per i dipinti di Escosura e Cesare Detti. Il salone centrale (dedicato al Clemente, quale omaggio alla città di Reggio) ospita dipinti italiani, mobili, oggetti in ceramica e metallo.

Gli spazi

Collezione Permanente

Orari e biglietti

Indirizzo

C.so Cairoli, 2
42121 Reggio Emilia

Altri contatti

Scopri tutte le sedi: Musei Civici di Reggio Emilia


Altri musei a Reggio Emilia

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento