Share
Galleria Spada

Galleria Spada

Collocata all'interno di uno degli edifici più belli di Roma, il cinquecentesco Palazzo Capodiferro, la Galleria Spada ospita l'importante collezione di pittura barocca creata nel corso del Seicento dai cardinali Bernardino e Fabrizio Spada. La finezza della sua raccolta d'arte, che ancora si presenta su file sovrapposte come in una quadreria del XVII secolo, conferisce a questo luogo un fascino unico, accentuato dalla sua caratteristica dimensione di preziosa collezione di famiglia.

In quattro ambienti originari sono esposte opere di artisti celeberrimi, come Tiziano, Guido Reni o Artemisia Gentileschi, assieme alla più articolata panoramica della pittura del Seicento italiano, rappresentata, ad esempio, dal Guercino, da Pietro Testa detto il Lucchesino o da Giovan Battista Gaulli, qui testimoniati attraverso alcuni tra i loro più alti raggiungimenti. Nelle Sale della Galleria è, inoltre, possibile ripercorrere la storia dei “generi” della pittura, come ad esempio quello del ritratto, espresso attraverso le opere di Bartolomeo Passerotti e Prospero Fontana, oppure quello del paesaggio, con opere che spaziano dalla fine del Cinquecento fino all’inizio del Settecento, comprendendo i nomi di Nicolò dell’Abate, di Dughet e di Van Lint. La pittura caravaggesca italiana e europea è diffusamente rappresentata nell’ultima sala del museo, con capolavori assoluti di Orazio Gentileschi e Michelangelo Cerquozzi e con un’ampia raccolta che spazia da Borgianni a Baglione, a Cavarozzi e a Mattia Preti, nonché a tutte le tendenze del caravaggismo europeo, come quello francese, espresso da Regnier, Tournier e Valentin de Boulogne, oppure quello nordico di Van Laer e Van Somer. 

Una raccolta di opere archeologiche, disposte all'antica su sgabelloni seicenteschi in legno decorato o su straordinari tavoli da muro barocchi intagliati e dorati, completa la collezione.

Alla conclusione del percorso museale del primo piano, si visita il Giardino Segreto, che conserva il più spettacolare artificio barocco di Roma, la Colonnata (o Prospettiva) illusionistica realizzata nel 1653 da Francesco Borromini per il cardinal Bernardino Spada.

Gli spazi

Collezione Permanente

Orari e biglietti

Indirizzo

Piazza Capo di Ferro, 13
00186 Roma

Altri contatti

Scopri tutte le sedi: Direzione musei statali della città di Roma


Altri musei a Roma

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento