Share
Museo e Real Bosco di Capodimonte

Museo E Real Bosco Di Capodimonte

Il Museo di Capodimonte, aperto al pubblico nel 1957, ospita una galleria d’arte tra le più ricche e prestigiose d’Italia nella reggia, tappa obbligata del Grand Tour, voluta nel 1738 da Carlo di Borbone, per accogliere la Collezione Farnese ereditata dalla madre Elisabetta. Visitare Capodimonteè come percorrere un manuale della storia dell'arte dal Duecento al Novecento e oltre. Nella Collezione Farnese, una delle più celebri del rinascimento con capolavori di Tiziano, Raffaello, Botticelli, Michelangelo, Mantegna, Correggio, Parmigianino, Lotto, El Greco e dei Carracci, si incontrano capolavori di artisti di ogni scuola pittorica italiana.

La galleria delle arti a Napoli dal Duecento al Settecento esibisce, provenienti per lo più da chiese e conventi napoletani, opere di Simone Martini, Tiziano, Caravaggio, Ribera, Artemisia Gentileschi, Luca Giordano e Francesco Solimena.

Completano le raccolte la Galleria dell’Ottocento e l’Ottocento privato, con opere di Boldini, Gemito, Mancini, e la sezione, unica tra i musei d'arte medievale e moderna italiani, dedicata all’arte contemporanea, con artisti del calibro di Alberto Burri e Andy Warhol.

Capodimonteè anche un Bosco. Nato come riserva di caccia, il Real Bosco è un'area verde incontaminata che si affaccia sulla città e sul golfo di Napoli. Per il suo patrimonio storico, architettonico e botanico il Bosco di Capodimonteè stato nominato nel 2014 parco più bello d'Italia.

Gli spazi

Collezione Permanente

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Miano, 2
80131 Napoli

Altri contatti


Altri musei a Napoli

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento