spinner-caricamento
Share

Torre di Cicerone

La Torre di Cicerone sorge sulla cosiddetta Acropoli di Arpino, denominata nel catasto del 1581 come "Civitas Ciceroniana". Nell’antico borgo circondato dalle mura ciclopiche si riteneva fosse collocata la residenza di proprietà della famiglia di Cicerone, ereditata da Quinto, fratello del grande scrittore. La Torre fu quindi compresa nel borgo ciceroniano e considerata come una sua parte residuale. Tuttavia, le primi indagini ottocentesche non rivelarono alcuna zona residenziale, ma poterono constatare soltanto la sopravvivenza di una toponomastica che individuava un muraglione denominato "di Cicero" e una via Cicera tramandati dalla tradizione orale. Da quel momento la Torre venne dunque denominata di Cicerone. Al piano nobile della torre è stata allestita una sezione didattica che illustra la storia del monumento e del territorio, dalle mura ciclopiche alle vicende cittadine attraverso i suoi uomini più illustri della storia e dell'arte. L'Acropoli di Arpino è un uno dei siti archeologici più importanti per la conoscenza dell'architettura megalitica del Lazio meridionale, non solo per la grande estensione delle mura ma anche per l'epoca a cui risalirebbe la loro realizzazione, collocabile secondo alcuni in piena età del ferro, VIII/VII secolo a.C.

Orari e biglietti

Indirizzo

Località Civitavecchia
03033 Arpino

Altri contatti

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Altri musei a Arpino

Ricerche correlate