spinner-caricamento
Share

Il Museo archeologico regionale Antonino Salinas si trova nel centro storico di Palermo. Il Museo è nato nel 1814 e nel 1977 è stato dedicato all’archeologo e numismatico palermitano Antonino Salinas. Salinas è stato anche un grande collezionista di antichità. La sua raccolta ammonta a circa 6641 pezzi, che alla sua morte nel 1914, sono stati donati al Museo. La collezione è composta principalmente da libri, stampe, fotografie, oggetti personali, manoscritti ed una raccolta numismatica di circa 6000 monete. Il primo nucleo del museo nasce come raccolta dell’Università di Palermo e ospitava i reperti provenienti dalle diverse donazioni private e dagli scavi campani. Il Museo oggi ospita una sezione dedicata ai reperti rinvenuti durante gli scavi subacquei, come: ancore di pietra, carico delle navi, ceppi di piombo, anfore, iscrizioni e lucerne. Delle sezioni fenicio - punica, greca e romana ritroviamo sarcofagi, stele, sculture e oggetti provenienti da Selinunte, Agrigento, Tindari, Siracusa e Camarina. L’epoca romana è sicuramente la più ricca di reperti grazie alla collezione di sculture e di mosaici provenienti dalle ville di Piazza Vittoria a Palermo. Di grande pregio è sicuramente il frammento scultoreo proveniente dal Partenone e che fa riferimento alla statua della dea Atena. Il Museo è sede di eventi, mostre temporanee e conferenze legate all’archeologia ed alla storia della Palermo antica.

Orari e biglietti

Indirizzo

Piazza Olivella
90133 Palermo

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Altri musei a Palermo

Ricerche correlate