spinner-caricamento
Share
Museo Egizio di Torino

Il Museo Egizio

Il Museo Egizioè il più antico museo dedicato alla civiltà faraonica e vanta la seconda collezione di antichità egizie del mondo nonché la più importante al di fuori dell’Egitto. Il Museoè il frutto di un percorso lungo quasi quattrocento anni, che vede la sua genesi nelle prime antichità egizie volute dai Savoia nel XVII secolo e poi nell’acquisto della collezione Drovetti che consentì, nel 1824, la creazione del primo grande Museo Egizio.

Il percorso di visita si snoda attraverso cinque piani espositivi che accolgono circa 3700 reperti per raccontare la storia del Museo, delle collezioni e dei contesti archeologici degli oggetti in mostra. Visitare il Museo Egizio significa percorrere un viaggio nel tempo attraverso più di 4000 anni di storia, incontrando reperti di inestimabile valore come la mummia naturale predinastica risalente al V millennio a.C., il papiro che documenta il primo sciopero della storia e le statue dei leggendari faraoni, in particolare quella di Ramesse II, uno dei personaggi più noti dell’antico Egitto. 

Ricostruzioni di contesti archeologici dedicati alla maggiori scoperte del Museo permettono al visitatore di immergersi nella vita quotidiana e nella cultura dell’antico Egitto, come accade nella sala dedicata al villaggio operaio di Deir el-Medina, dove i reperti esposti raccontano la storia di operai addetti alla costruzione e alla decorazione delle tombe dei faraoni, e nella sala che conserva il corredo funerario della tomba mai violata dell’architetto Kha e di sua moglie Merit.

Gli spazi

Collezione Permanente

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Accademia delle Scienze, 6
10123 Torino

Altri contatti


Altri musei a Torino

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo