Share
spinner-caricamento

Palazzo Barberini verified

Roma, Lazio, Italia aperto visita il museoarrow_right_alt

in scadenza Pier Paolo Pasolini. TUTTO È SANTO

La mostra

Le Gallerie Nazionali di Arte Antica presentano dal 28 ottobre 2022 al 12 febbraio 2023 a Palazzo Barberini la mostra Pier Paolo Pasolini. TUTTO È SANTO - Il corpo veggente, a cura di Michele Di Monte,realizzata all’interno del progetto espositivo Pier Paolo Pasolini. TUTTO È SANTO coordinato e condiviso dalle Gallerie Nazionali di Arte Antica con l’Azienda Speciale Palaexpo di Roma e il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, in occasione del centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini (Bologna, 5 marzo 1922 – Roma, 2 novembre 1975).

La scelta del titolo, Pier Paolo Pasolini. TUTTO È SANTO, si ispira alla frase pronunciata dal saggio Chirone nel film Medea (1969), che evoca la misteriosa sacralità del mondo del sottoproletariato, arcaico e religioso, in netto conflitto con gli eroi di un mondo razionale, laico, borghese. 


Concepito e curato collettivamente da Michele Di Monte, Giulia Ferracci, Giuseppe Garrera, Flaminia Gennari Santori, Hou Hanru, Cesare Pietroiusti, Bartolomeo Pietromarchi, Clara Tosi Pamphili, il progetto espositivo intreccia discipline, media, opere originali e documenti di archivio secondo tre direttrici autonome, specifiche per ogni sede, ma concepite per potersi integrare allo scopo di sollecitare riflessioni inedite sulla produzione pasoliniana, sull’influenza culturale che ha esercitato e ancora esercita sullo sguardo di chi la osserva dal XXI secolo. 

La mostra delle Gallerie Nazionali di Arte Antica esplora il ruolo determinantedella tradizione artistica nel cinema e nell’immaginario visivo pasoliniani, dai Primitivi al Barocco, dall’arcaismo ieratico dei pittori giotteschi al realismo sovversivo di Caravaggio, e il tema del sacro, che, come ricorda il titolo dell’intera rassegna, rappresenta il motivo di fondo di questo percorso.


Percorso che si sviluppa come una sorta di “montaggio” visuale, tradipinti, sculture, fotografie e libri (per un totale di circa 140 pezzi) e che illustra il potere di sopravvivenza delle immagini: trasfigurate dall’obiettivo poetico di Pasolini che ne esalta la carica espressiva ed emotiva, e testimoni del mistero sacro e insieme mondano del nostro rapporto con la realtà e con la storia.

La mostra è suddivisa in sei sezioni, intitolate alle figure del corpo, altro tema trasversale del progetto espositivo che accomuna i tre musei coinvolti. 

Immagini della mostra

Opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Via delle Quattro Fontane, 13
00184 Roma

Altri contatti

Altro in programma

date_range undefined undefined
date_range undefined undefined

Gian Lorenzo Bernini

Fino al 30 luglio 2023


Mostre a Roma

in scadenza date_range undefined

Virginia Woolf e Bloomsbury

Fino al 12 febbraio 2023

in scadenza date_range undefined

L’arcobaleno riposa sulla strada

Fino al 12 febbraio 2023

date_range undefined

Ulisse e gli altri seconda tappa

Fino al 19 febbraio 2023

date_range undefined

COLLECTION

Fino al 26 febbraio 2023

Ricerche correlate

in scadenza date_range undefined

ROBERT DOISNEAU

Fino al 14 febbraio 2023

date_range undefined

Premio Davide Vignali

Fino al 26 febbraio 2023

date_range undefined

In scala diversa

Fino al 26 febbraio 2023

date_range undefined

Foodprint. La Dieta Mediterranea oggi

Fino al 26 febbraio 2023

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo