spinner-caricamento
Share
Museo Orto botanico

Mostre ed eventi in programma

date_range undefined undefined

Incanto di Luci

Fino al 08 gennaio 2023

Museo Orto Botanico di Roma

Il Museo Orto Botanico di Roma si trova nel giardino di Palazzo Corsini, ai piedi del Gianicolo, nell’area archeologica delle Terme di Settimio Severo e di suo figlio Geta. È infatti caratterizzato da presenze architettoniche di notevole interesse storico-artistico ed ospita collezioni di specie vegetali, coltivate in serra e all'aperto, di elevata valenza (specie rare o a rischio di estinzione) e alberi monumentali. 

Le origini dell'Orto Botanico di Roma si possono far risalire al papato di Nicolò III (1277-1280) con l'istituzione di un pomerium o verziere, capostipite della lunga serie dei giardini vaticani all'interno dei quali si sviluppò l'Orto Botanico.

Nel 1660 papa Alessandro VII si prodigò affinché l'Università avesse il suo Orto Botanico, svincolato da quello del Vaticano e la sede fu stabilita in un'area alle spalle della Fontana Paolina al Gianicolo. Successivamente, nel 1820, la sede dell' Orto Botanico fu spostata nel giardino di Palazzo Salviati alla Lungara, perchè aveva strutture idonee per la coltivazione delle piante e, nel 1873, dopo l'Unità d'Italia, nel giardino dell'ex convento di San Lorenzo in via Panisperna, al fine di riunire tutti gli Istituti scientifici nella zona del Viminale.

La sistemazione definitiva del Museo Orto Botanico nell'attuale sede del giardino di Palazzo Corsini risale al 1883, quando la proprietà passò allo Stato, con l'impegno di realizzare la sede dell'Accademia dei Lincei nel palazzo e quella dell'Orto Botanico nel giardino.

Gli spazi

Orari e biglietti

Indirizzo

Largo Cristina di Svezia, 23a
00165 Roma

Altri contatti

Scopri tutte le sedi: Polo Museale Sapienza


Altri musei a Roma

Ricerche correlate

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo