spinner-caricamento
Share
Museo Erbario

Museo Erbario

Il Museo Erbario nasce nel 1872 sotto la direzione di Giuseppe De Notaris (1805-1877), figura tra le più autorevoli nel campo della Botanica, chiamato a Roma per ricoprire la cattedra di Botanica dell’Università, all’epoca presso via Panisperna.

La sistemazione attuale del Museo Erbario risale al 1938, anno in cui avviene il definitivo spostamento delle collezioni nei locali dell’Istituto Botanico della Nuova Città Universitaria.

Attualmente il Museo Erbario consta di numerose collezioni storiche e contemporanee, la cui consistenza complessiva è stimata intorno a più di un milione di esemplari, valutazione che lo colloca fra principali Erbari italiani e d’Europa.

Il Museo Erbario, oggi iscritto nell’Index Herbariorum, rete internazionale degli Erbari con l’acronimo RO, è in piena attività e le sue collezioni sono in continua crescita: sono stati recentemente acquisiti due importanti erbari l’Erbario Fanelli (10.000 esemplari) e l’Erbario Lattanzi (16.000 esemplari).

Dal 2020 è entrato nella piena operatività  il progetto “HeRO -Herbarium Ro Online”  che prevede la valorizzazione del patrimonio del Museo Erbario attraverso  la digitalizzazione e la progressiva esposizione online delle collezioni museali.

Gli spazi

Collezione Permanente

Orari e biglietti

Indirizzo

Piazzale Aldo Moro, 5
00185 Roma

Altri contatti

Scopri tutte le sedi: Polo Museale Sapienza


Altri musei a Roma

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo