Share
Musei del Castello Visconteo

Musei Civici Di Pavia

I Musei Civici di Pavia hanno sede dal secondo dopoguerra nel Castello Visconteo, costruito da Galeazzo II Visconti tra il 1360 e il 1365. Il percorso di visita si svolge all’interno di sale che ancora conservano preziosi affreschi di età viscontea e sforzesca. Pur essendo deprivato dell’ala settentrionale con la quale la residenza ducale si affacciava sul Parco, congiungendosi così alla Certosa, il Castello mantiene intatta la suggestiva armonia del capolavoro, tra i più insigni dell’architettura tardogotica lombarda.

Oggi vi si può ammirare un patrimonio d’arte e di storia particolarmente legato alla città di Pavia e al suo territorio, con capolavori unici come i pezzi di oreficeria longobarda, i plutei di Santa Maria Teodote, i mosaici pavimentali del XII secolo, il modello ligneo del Duomo, ma anche dipinti di artisti celebri come Gentile da Fabriano, Antonello da Messina, Giovanni Bellini, Vincenzo Foppa, Ambrogio Bergognone, Hayez, Federico Faruffini, Zandomeneghi…

Le collezioni sono suddivise su tre piani e comprendono la sezione archeologica e longobarda, la sezione Romanica, Gotica e Rinascimentale, la Pinacoteca Malaspina con opere dal XIV al XVI secolo e quella del Seicento e Settecento, la Quadreria dell’Ottocento, la Scuola Civica di Pittura, la Collezione Morone, i Paesaggi pavesi del’900, la Sezione 900/2000; il Museo del Risorgimento, la Sala della Prima Guerra Mondiale, la sezione di scultura moderna e Gipsoteca, la Sala del Collezionista, quella dedicata alla Battaglia di Pavia e la Biblioteca viscontea, oltre a spazi adibiti ad esposizioni temporanee nella sala del Rivellino e nelle Scuderie.

Gli spazi

Le opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Viale XI Febbraio, 35
27100 Pavia

Altri contatti

Scopri tutte le sedi: Musei Civici di Pavia

account_balance Palazzo Broletto

Altri musei a Pavia

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento