spinner-caricamento
Share
Area Archeologica di Akrai

Area Archeologica Di Akrai

Akrai fu fondata nel 664 a.C., sull’altipiano tra le due valli del Tellaro e dell’Anapo, a controllo dell’entroterra. L’area pubblica, disposta lungo il versante del colle che sovrasta la città moderna di palazzolo Acreide, è dominata dalla presenza del teatro, del bouleterion, risalenti al III sec. a.C. e di un probabile edificio termale con sala centrale a pianta circolare, di età tardo-ellenistica; sull’acropoli, rimangono le fondazioni di un tempio arcaico della seconda metà del VI sec. a.C., identificato con il tempio di Afrodite, menzionato in una iscrizione. In età paleocristiana, un complesso di catacombe e ipogei funerari si aprì sulle pareti di alcune grandi latomie di età classica, Intagliata e Intagliatella, creando una suggestiva scenografia. Nell’area archeologica, si trovano i cd. “Santoni”, un santuario del III sec. a.C. dedicato al culto della dea Cibele, caratterizzato dalla presenza di grandi sculture rupestri. Sempre di età ellenistica è il vicino santuario detto dei Templi Ferali, dedicato al culto dei morti venerati come Eroi. Originariamente cava di pietra, presenta le pareti interamente rivestite, nella parte inferiore, di incavi votivi.

Gli spazi

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Teatro Greco, 8
96010 Palazzolo Acreide

Altri contatti

Scopri tutte le sedi: Parco Archeologico e Paesaggistico di Siracusa, Eloro, villa del Tellaro e Akrai


Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo