Share
Musei Civici di Modena

Il Museo Civico

Il Museo Civico, oggi composto da Museo Civico Archeologico Etnologico e Museo Civico d’Arte,è nato nel 1871 come museo unitario e dal 1886 ha sede nel Palazzo dei Musei.

Il suo fondatore e primo direttore Carlo Boni creò un museo caratterizzato da un’apparente eterogeneità, risultato, invece, di un disegno organico pensato per“accogliere e conservare tutto quanto potesse interessare l’intera popolazione”. I successivi direttori, Arsenio Crespellani e Luigi Alberto Gandini, ne continuarono l’opera con importanti estensioni del patrimonio.

L’origine ottocentescaè stata valorizzata nell’attuale aspetto espositivo del museo, risalente al 1991, che mantiene sostanzialmente intatti gli arredi del diciannovesimo secolo e recupera una testimonianza museografica di assoluto rilievo nel panorama italiano ed europeo.

La nascita del museo cittadino fu promossa e condivisa da una borghesia illuminata che, negli anni immediatamente successivi all’unità del Paese, volle impedire la dispersione del patrimonio archeologico, storico e artistico locale e che nel museo depositò, tramite lasciti e donazioni, la memoria di sé e della propria epoca.

Attraverso relazioni con il mondo delle grandi esposizioni internazionali e dei nascenti musei europei di arti decorative, il museo ha sviluppato nei decenni seguenti la propria vocazione didattica creando repertori di tecniche, forme e modelli delle più svariate tipologie di materiali.

Gli spazi

Le opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Largo Porta Sant'Agostino, 337
41121 Modena

Altri contatti


Altri musei a Modena

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento