Share
spinner-caricamento

Musei Nazionali di Genova - Palazzo Spinola verified

Genova, Liguria, Italia aperto visita il museoarrow_right_alt

conclusa Ansaldo Pallavicino e Grechetto: le origini di una collezione

La mostra

Tra Seicento e Settecento l'arte barocca - la ricerca della meraviglia, della finzione e dello stupore, della mozione degli affetti, dell'enfasi patetica e dell'estasi - porta alla ribalta a Genova grandi protagonisti: in pittura, scultura, nella coinvolgente grande dimensione dell'affresco e in quella piccola, preziosa, del disegno, del tessuto, della maiolica. Questi protagonisti, artisti di fama e successo alla loro epoca, furono attori di grandi trasformazioni di gusto in città e seppero talora imporsi sulla scena nazionale e internazionale richiamando commesse ambite da prestigiose committenze.

Un barocco "superbo" quello di Genova, come titolano le Scuderie del Quirinale la contemporanea mostra romana SuperBarocco, dedicata all'arte genovese tra 1650 e 1750.


La rassegna I Protagonisti. Capolavori a Genova 1600 - 1750 si connette idealmente all'esposizione romana e alla mostra genovese La Forma della Meraviglia. Capolavori a Genova 1600 – 1750 in Palazzo Ducale (27 marzo – 10 luglio) per celebrare insieme, in contemporanea, questa straordinaria stagione artistica: quella di un barocco splendido e stupefacente, che guardando a modelli esterni, "internazionali" (non solo e certamente Roma, ma anche la pittura di spazio del Cinquecento emiliano, la retorica della luce dei naturalisti nordici, la movimentata scultura berniniana mediata dalle forme del francese Pierre Puget, e altri riferimenti ancora), li traduce tuttavia in un linguaggio singolare e ricercato, con cifre peculiari e riconoscibili, che divengono sigla 'genovese' dell'attività delle proprie botteghe, interconnesse le une con le altre in riferimenti comuni per un barocco raffinato, brillante, come una gemma elitaria e preziosa.


La figura di Gio Benedetto Castiglione, il Grechetto, ha particolare rilevanza nel patrimonio della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola sia per il numero di opere, cinque tele, sia per il legame ad Ansaldo Pallavicino, il proprietario del palazzo dal 1650, che ebbe particolare predilezione per il pit-tore. Nel nucleo di opere volute da Ansaldo, oltre alle opere ancora appartenenti alle collezioni di Pelliceria, compaiono altri due dipinti, oggi in altra collocazione, che tornano a Palazzo per questa mostra. Per la prima volta, gli ambienti del palazzo in cui visse Ansaldo Pallavicino ritrovano i dipinti del suo pittore prediletto, che documentano i soggetti più ricorrenti nella produzione del Grechetto; tele di dimensioni molto diverse, che permettono di apprezzare i diversi modi del fare di Grechetto, dalle ampie vibranti campiture di colore del monumentale Viaggio di Abramo alle guizzanti pennellate delle tele di paesaggio più piccole.

Opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Piazza Pellicceria, 1
16123 Genova

Altri contatti

Sconti e riduzioni con l'Artsupp Card

Con l’Artsupp Card puoi accedere per la prima volta a sconti e ingressi ridotti nei musei di tutta Italia.

Scopri di più

Mostre a Genova

date_range undefined
date_range undefined

Steve McCurry

Fino al 10 marzo 2024

date_range undefined

Rubaldo Merello

Fino al 14 marzo 2024

date_range undefined

Liber

Fino al 17 marzo 2024

Ricerche correlate

in scadenza date_range undefined

EL GRECO

Fino al 25 febbraio 2024

date_range undefined

Di natura e d’invenzione

Fino al 03 marzo 2024

date_range undefined
date_range undefined

I Fasti di Elisabetta Farnese

Fino al 07 aprile 2024

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo