spinner-caricamento
Share
Pinacoteca Tosio Martinengo

Pinacoteca Tosio Martinengo

Palazzo Martinengo da Barco, sede storica della Pinacoteca, svela la sontuosa bellezza della sua lunga storia che affonda le radici nel XVI secolo fino alla fine del XIX secolo, con il rinnovamento architettonico di Antonio Tagliaferri. Dono alla città del conte Leopardo Martinengo da Barco, dal 1908 l’edificio accoglie le collezioni civiche, formatesi grazie al generoso dono del conte Paolo Tosio e arricchitasi nel tempo attraverso numerose acquisizioni.

In un percorso storico, che affianca i dipinti a mirabili opere di arte decorativa, si parte dal XIV secolo e, passando per testimonianze di assoluta fama come il Cristo Benedicente e l’Angelo di Raffello Sanzio, si scopre la ricchezza della pittura bresciana del XVI secolo, con dipinti di Vincenzo Foppa, Moretto, Romanino e Savoldo, giungendo all’umanissima stagione di Giacomo Ceruti con i suoi pitocchi e concludendo con le grandi commissioni di Francesco Martinengo da Barco, Camillo Brozzoni e Paolo Tosio, tra cui due monumentali tele di Francesco Hayez e una scultura di Canova.

Gli spazi

Collezione Permanente

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Martinengo da Barco, 1
25121 Brescia

Altri contatti

Scopri tutte le sedi: Fondazione Brescia Musei


Altri musei a Brescia

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo