Share

Il Museo Stefano Bardini si trova nel quartiere Oltrarno a Firenze ed è uno dei musei più ricchi e di piccole dimensioni della città. Il Museo ospita la collezione dell’antiquario Stefano Bardini che donò al Comune di Firenze alla sua morte. Il Palazzo acquistato nel 1880 da Bardini divenne la sua abitazione dove si conserva tutt’ora la sua eredità. il Museo attualmente ospita più di 3600 opere tra sculture, pitture, strumenti musicali, monete, mobili antichi, ceramiche ed armature. Tra le opere più importanti si ricorda la “Carità” di Tino di Camaino, la “Madonna dei Cordai” di Donatello, il “San Michele Arcangelo” di Antonio del Pollaiolo e il “ Martirio di una santa” di Tintoretto. Le sale sono divise per aree tematiche: il pian terreno è dedicato a Firenze ed alla sua storia; al primo piano ospita il grande “Crocifisso” ligneo medievale con ceramiche; al secondo e terzo piano si trovano i bronzi e i dipinti della scuola giottesca. Il piano terra offre la possibilità al visitatore di ammirare alcuni dei simboli di Firenze: il “Cinghiale” di Pietro Tacca dalla fontana del Porcellino, il “Diavolino” del Giambologna e il “Marzocco” dall’architrave di Palazzo Vecchio. Di grande rilevanza storica sono i tappeti antichi appesi usati durante la visita di Hitler a Firenze nel 1938.

Orari e biglietti

Indirizzo

via dei Renai, 37
50125 Firenze

Altri contatti

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Altri musei a Firenze

Ricerche correlate

spinner-caricamento