Loading
IT
EN
FR
DE
ES
IT
EN
FR
DE
ES
Kengo Kuma Mostra tutte le foto
conclusa

Kengo Kuma:

Onomatopoeia Architecture

Dal 14 maggio al 26 novembre 2023

Accetta la Artsupp Card

ACP - Palazzo Franchetti

ACP - Palazzo Franchetti

San Marco 2842 , Venezia

Chiuso adesso: apre alle 10:00

Profilo verificato


In occasione della 18a Mostra Internazionale d’Architettura, ACP Art Capital Partners – Palazzo Franchetti invita uno dei più innovativi ed apprezzati architetti nel panorama internazionale. Costruito su pali di legno, lo storico Palazzo Franchetti, sede di ACP, è la location ideale per ammirare la visione dell’architettura e della sostenibilità di Kengo Kuma. Sono circa 22 le maquette dell'archittetto giapponese qui esposte.

Il modo in cui Kengo Kuma si pone verso materiali è un punto chiave della sua originalità. Nato a Yokohama nel 1954, l’architetto giapponese considera il mondo stesso un materiale e studia nel dettaglio ogni sito dei suoi progetti prima di fare schizzi, cercando di comprendere in maniera autentica i luoghi e di creare architetture che siano non solo in dialogo con l’ambiente, ma anche radicate nello spazio e nel tempo. Kuma ritiene che i materiali siano indissolubilmente legati al luogo. «Attraverso il materiale possiamo imparare a conoscere il luogo ed avvicinarci alla sua specificità. Diventando amico dei materiali, ho potuto imparare le cose più importanti», afferma. 


Il suo approccio progettuale si ispira spesso al passato ed è sicuramente strutturale sotto molti aspetti, ma allo stesso tempo è anche tattile, sensoriale e talvolta sensuale. La sua sensibilità include il ritmo e il flow, elementi tipici della musica. Gli edifici progettati da Kuma hanno spesso una leggerezza inaspettata o un tipo di movimento che lui stesso attribuisce al suo processo di concetto musicale. Evitando il più possibile l’uso del cemento, realizza opere che sembrano posarsi delicatamente sul terreno, talvolta sembrando evanescenti o addirittura ambigue.

Kuma si definisce un “materialista” nel senso fisico del termine. La sua ricerca interattiva di materiali da costruzione nuovi e (a volte) antichi gli ha fatto capire che esiste una ricchezza di oggetti e materiali nuovi e diversi che aspettano di essere scoperti. 

Leggi di più

Mostra la tua Artsupp Card all’ingresso

Validità delle offerte:

Sempre

Mostre comprese:

Non ci sono mostre in corso.

Ingresso al museo + mostre:

8.00 € invece di 10.00€

Altre Mostre

a Venezia

Ricerche correlate

Ambiènte Archìvio
L’Espacio Escultórico nel Pedregal de San Ángel,  Città del Messico
Ambienti 1956-2010
AALTO – Aino Alvar Elissa