Share

Anfiteatro Di Capua

L’anfiteatro campano di Santa Maria Capua Vetere si trova nell’antico centro romano di Capua, importante provincia romana. L’anfiteatro è il secondo in ordine di grandezza dopo il Colosseo. L’anfiteatro era adibito agli spettacoli dei gladiatori e presentava quattro ordini di spalti accessibili grazie a delle scale esterne ed interne. La facciata era arricchita e decorata con 240 busti di divinità, tra cui: Giove, Demetra, Diana, Mercurio, Minerva, Apollo, Mitra, Giunone, Volturno e teste di Pan, satiri e maschere teatrali. Attualmente non è più possibile ammirare gli spalti della cavea rivestite di marmo come erano anticamente. Le parti ornamentali sono andate per lo più perdute ad eccezione di una Venere, Adone e Amore e Psiche. L’ingresso principale consentiva di raggiungere i sotterranei dove si trovavano gli animali e i gladiatori in preparazione. L’anfiteatro mantenne la sua funzione di arena fino al 530 d.C., anche durante il dominio gotico e longobardo. Solo nel 841 d.C. venne trasformato in una fortezza ad opera dei Saraceni. L’anfiteatro capuano, così come tutti gli altri edifici romani, divenne una cava di estrazione dei materiali lapidei riutilizzati per la costruzione di altri edifici. Solo nel 1920, grazie ai numerosi interventi di restauro, l’Anfiteatro venne liberato dalla terra e riportato in auge.

Orari e biglietti

Indirizzo

piazza I Ottobre, 1860
81055 Santa Maria Capua Vetere

Altri contatti

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Altri musei a Santa Maria Capua Vetere

Ricerche correlate

spinner-caricamento