Loading
IT
EN
FR
DE
ES
IT
EN
FR
DE
ES
inGenio Mostra tutte le foto
inGenio Mostra tutte le foto
inGenio Mostra tutte le foto
inGenio Mostra tutte le foto
inGenio Mostra tutte le foto
conclusa

inGenio:

Idee visionarie dall’Archivio di Sergio Musmeci

Dal 1 ottobre al 25 aprile 2023

MAXXI

MAXXI

Via Guido Reni, 4a, Roma

Aperto adesso: dalle 11:00 alle 20:00

Profilo verificato


Schizzi di opere ancora senza nome, appunti di conferenze piene di prospettive per il futuro, pagine di calcoli incompleti che accennano a nuove teorie per rifondare la statica.

L’Archivio del MAXXI è il luogo privilegiato dove scoprire le idee troppo in anticipo di ingegneri geniali. Idee una volta giudicate impossibili, che oggi magari potrebbero essere realizzate. Progetti rimasti sulla carta che spesso sono arrivati troppo presto, quando la tecnologia per realizzarli non era disponibile o le condizioni economiche non ne hanno favorito il passaggio dalla fantasia alla realtà.


Sergio Musmeci era un ingegnere visionario, che i suoi colleghi ingegneri e architetti e i critici non esitavano a chiamare “un genio”. Al momento della scomparsa, il 5 marzo 1981, nel suo studio, sul suo tavolo, c’erano ancora tantissime idee originali da sviluppare. Nel tempo alcune visioni sono diventate realtà. Altre attendono ancora nuove generazioni di ingegneri capaci di farle uscire dal mondo della fantasia. Le sue carte sono state tirate fuori dall’archivio e esposte qui sperando di illuminare qualche sguardo, di solleticare qualche ingegno. Musmeci era un progettista di architetture strutturali mai viste prima, un docente universitario chiarissimo per i suoi studenti, un teorico con grandi abilità matematiche capace di avventurarsi in campi pionieristici per la sua epoca.


La mostra si lega a Technoscape perché fa da ponte tra il passato e il futuro. Gli ingegneri della storia avevano visioni sul futuro, lo immaginavano, cercavano di anticiparlo, per questo in Archivio è conservato anche il Futuro.

Leggi di più

Altre Mostre

a Roma

Ricerche correlate

Mirabilia et Antiquaria
Il Magistretti inglese
L’Espacio Escultórico nel Pedregal de San Ángel,  Città del Messico