Share
spinner-caricamento
conclusa At Home / A Casa.

A cura di: Margherita Guccione, Pippo Ciorra

La mostra

A cura di Margherita Guccione, Direttore del MAXXI Architettura e Pippo Ciorra, Senior curator del MAXXI Architettura, la mostra offre diverse chiavi di lettura che si intersecano tra loro: dal singolare al collettivo il percorso si snoda attraverso i “duetti”, i padiglioni site specific, il racconto per immagini attraverso la fotografia d’autore. “Tra passato e attualità – dice Margherita Guccione - la riflessione sull’abitare è occasione per mettere in evidenza la centralità di questa tematica tanto nei progetti dei maestri del passato quanto nelle nuove produzioni di architetti italiani e internazionali, che arricchiranno la collezione del Museo con gli straordinari progetti di, tra gli altri, Demogo, Adjaye, Noero e PezoVon Ellrichshausen.
Ieri come oggi emerge la capacità del progetto di guardare avanti e di prefigurare i nuovi modelli dell’housing contemporaneo”. Singolare-Collettivo esplora la dimensione scalare e sociale dell’abitare: dall’individuale al collettivo,dalla casa monofamiliare al quartiere intensivo. Proprio nelle abitazioni unifamiliari si raggiunge il maggior grado di sperimentazione, come nella Casa Baldi a Roma, opera prima di Paolo Portoghesi, progetto del 1959 che la mostra mette in relazione con The Capital Hill, la casa “spaziale” progettata da Zaha Hadid Architects per il miliardario russo Vladislav Doronin e ultimata nel 2018, che svetta in mezzo alla foresta vicino Mosca. Il percorso si snoda poi attraverso una ricognizione della dimensione intermedia dell’abitare collettivo, con un affondo sui materiali degli archivi di Giulio Gra e Monaco Luccichenti, autori tra gli anni ’30 e gli anni ‘50 delle più celebri palazzine romane. Tra queste, anche il Villino in via Colli della Farnesina di Francesco Berarducci, nei cui singolarissimi spazi si aggirava un inquietante Gian Maria Volontè nel film di Elio Petri Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, che in mostra dialoga con la palazzina progettata a Joannesburg da Jo Noero. Le opere in mostra (disegni, modelli, fotografie, video, documenti) riflettono tanto sulle forme quanto sui materiali dell’architettura, in stretto rapporto con l’ambiente naturale o con le richieste di identità espresse dai committenti, fino ad alcuni degli esempi più interessanti di qualità diffusa espressi proprio nelle palazzine romane. Un settore urbano più ampio, costituito dal quartiere è indagato attraverso la fortunata esperienza dell’INA Casa nella ricostruzione del Paese e nel processo di inurbamento degli anni ‘50 e ‘60, come i quartieri progettati da Enrico Del Debbio (quartiere Ponticelli a Napoli), Michele Valori (quartiere Tiburtino a Roma), Mario Paniconi e Giulio Pediconi (quartiere Valco San Paolo a Roma). Il percorso termina nell’esperienza del mega-laboratorio urbano e sociale rappresentato dal Corviale di Mario Fiorentino, ripensato alla luce dei nuovi progetti per la sua rigenerazione. L'allestimento offre quindi l'occasione di un ragionamento sul confine tra l'esperienza individuale dell'abitare e il suo innesto nella dimensione comunitaria. Sono esposte opere realizzate da maestri dell’architettura come da architetti della nuova generazione: progetti lontani nel tempo e nello spazio ma assonanti e affini per metodo applicato, per contesto in cui sono collocati o per la ricerca formale che li associa, sono messi in diretta relazione visiva per offrire una ulteriore suggestione, in un ardito “gioco delle coppie”. 

Immagini della mostra

Opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Guido Reni, 4a
00196 Roma

Altri contatti

Sconti e riduzioni con l'Artsupp Card

Con l’Artsupp Card puoi accedere per la prima volta a sconti e ingressi ridotti nei musei di tutta Italia.

Scopri di più

Altro in programma

date_range undefined undefined

Artificial Hell

Fino al 28 aprile 2024

date_range undefined undefined

Casa Balla

Fino al 05 maggio 2024

date_range undefined undefined

Briganti Eleganti

Fino al 26 maggio 2024

date_range undefined undefined

AALTO – Aino Alvar Elissa

Fino al 26 maggio 2024


Mostre a Roma

in scadenza date_range undefined

Danilo Quintarelli

Fino al 21 aprile 2024

in scadenza date_range undefined

Camilian Demetrescu

Fino al 21 aprile 2024

in scadenza date_range undefined

Conversation piece | part IX

Fino al 21 aprile 2024

in scadenza date_range undefined

Manuel Felisi 1:1

Fino al 21 aprile 2024

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo