Share

Il Castello di Rivara, sede storica del Cenacolo di pittori della Scuola di Rivara, situato a 30 chilometri da Torino nelle valli del Canavese, è un complesso composto da tre edifici indipendenti: il Castello Medievale, la Villa Neobarocca e le Scuderie, immersi in un parco di oltre 45.000 mq. Il castello superiore, che ha conservato maggiori tracce della sua origine medievale, fu edificato nel XII secolo dai Conti di Valperga ed è situato in modo da dominare la strada verso la montagna; il castello inferiore, rivolto invece verso la pianura, venne costruito dai Conti Discalzi nel secolo XIII in modo da opporsi, anche visivamente, al potere che i Valperga esercitavano sul feudo. La famiglia Ogliani lo adibì a “Scuola di Rivara” dove pittori si ritrovavano a Rivara per dipingere en plein air anticipando per alcuni versi il movimento degli impressionisti francesi. Del cenacolo di artisti che si riuniva al castello, facevano parte personaggi della levatura di Pittara, Avondo, Pastoris, D’Andrade, Rayper, Teja ed altri ancora. Oggi il Castello è un centro di arte contemporanea che dispone di spazi espositivi e atélier in cui sono ospitati artisti italiani e stranieri, analogamente a quanto accadeva nell’Ottocento. Uno spazio espositivo di 4.000 mq, dedicato alla collezione permanente e alle mostre temporanee.

Orari e biglietti

Indirizzo

Str. del Castello Rivara
10080 Rivara

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Ricerche correlate

spinner-caricamento