Share
spinner-caricamento
in corso Due secoli di Textile e Fashion Design

La mostra

Due secoli di Textile e Fashion Design è il titolo della nuova mostra organizzata dal Museo del Tessuto nella Sala dei Tessuti Antichi che apre le porte al pubblico il 15 luglio. Il nuovo allestimento illustra le trasformazioni del design tessile e della moda avvenute dalla fine del Settecento fino alla metà del Novecento.

Oltre 100 oggetti tra abiti maschili e femminili, tessuti per abbigliamento e per arredamento, figurini di moda, libri campionario, accessori moda documentano le trasformazioni del settore tessile in un periodo storico caratterizzato da grandi cambiamenti, sociali, economici, di costume, dovuti soprattutto alla meccanizzazione dei processi produttivi e alla conseguente industrializzazione.


Tutti gli oggetti provengono dalle collezioni del Museo: alcuni sono del tutto inediti perché recentemente entrati in collezione e quindi esposti per la prima volta - come l’abito da sposa in due pezzi della fine dell’Ottocento, l’abito a tunica di Maria Monaci Gallenga degli anni Venti stampato a matrice, il mantello da sera dell’Atelier Elsa Schiaparelli, l’abito da cocktail degli anni Cinquanta della sartoria romana Fanucchi - altri sono stati oggetto di apposito restauro che ne ha permesso finalmente l’esposizione al pubblico in tutta sicurezza.

Unico prestito di eccezione il raro esempio di abito da giorno femminile datato 1820 -1825 in tela di cotone stampata proveniente dall’archivio di Massimo Cantini Parrini, il costumista pluripremiato che nel 2019 è stato protagonista della programmazione culturale del Museo con la mostra sui suoi costumi per il film “Pinocchio” di Matteo Garrone.


Allestita in ordine cronologico, l’esposizione illustra le straordinarie trasformazioni del design tessile e i cambiamenti della moda avvenuti in un arco temporale in cui il rapporto tra tradizione e modernità, tra unicità del prodotto artistico e replicabilità del prodotto seriale, diventano il tema di un acceso dibattito sulle arti applicate. I protagonisti di questo lungo percorso – disegnatori tessili e creatori di moda – con le loro esperienze artistiche e professionali (come testimoniano le opere esposte di William Morris, Mariano Fortuny, Raoul Dufy, Gio Ponti, Lucio Fontana, Elsa Schiaparelli, Maria Monaci Gallenga) hanno lasciato comunque una traccia e un contributo importante nella storia dello stile e del design.

Opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Puccetti, 3
59100 Prato

Altri contatti

Altro in programma

date_range undefined undefined

Mr & Mrs Clark

Fino al 08 gennaio 2023


Mostre a Prato

date_range undefined

Altri Venti - Ostro

Fino al 28 agosto 2022

date_range undefined

Christian Niccoli

Fino al 28 agosto 2022

date_range undefined

L'ARTE E LA CITTÀ

Fino al 18 settembre 2022

date_range undefined

Schema 50

Fino al 09 ottobre 2022

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp riunisce tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei su un’unica piattaforma. Da oggi siamo anche in Spagna, Regno Unito, Olanda, Francia e Germania. Registrati per scoprire i musei che condivideranno le loro mostre e attività culturali su Artsupp.

chi siamo