spinner-caricamento
Share
Museo Archeologico a Peccioli

Il Museo Archeologico di Peccioli

Il Museo Archeologico di Peccioli si trova nel centro cittadino. Il Museo nasce nel 2004 per conservare e promuovere i reperti rinvenuti nel sito archeologico etrusco di Ortaglia, vicino a Peccioli. Le campagne di scavo hanno riportato alla luce oggetti votivi e decorazioni di un tempio o di un santuario. Alcuni dei reperti ritrovati fanno riferimento a rocchetti e telai, tipici del lavoro femminile, che hanno fatto pensare al culto di una divinità femminile. Sono di grande importanza il corredo funerario proveniente dalla tomba etrusca di Legoli, una serie di materiali relativi a culti notturni e un vaso cilindrico con quattro coppette per le offerte votive alla divinità. Interessante è l’esposizione multimediale che ricostruisce la storia dello scavo e i reperti trovati. Il Corredo funebre è composto da un anello, una cintura e un copricapo della prima metà del Trecento. Grazie al laboratorio multimediale e didattico il Museo ha avvicinato i bambini e le scuole alla visita museale. 

Le testimonianze più consistenti oggi raccolte provengono dagli scavi archeologici in concessione condotti dai primi anni duemila in due siti principali: il Podere Ortaglia per quanto riguarda l’età etrusca e il Colle Mustarola per l’età romana, longobarda e medievale. In entrambi i casi assistiamo a scenari inusuali, considerato la marginalità del territorio rispetto ai centri gravitazionali maggiori che fin dall’antichità si sono contraddistinti nell’area che oggi identifichiamo con la provincia di Pisa. 

Sulla scorta dei dati raccolti grazie alle campagne di scavo finanziate da Comune di Peccioli e Belvedere S.p.A., si è resa necessaria la possibilità di esporre i materiali rinvenuti, concretizzatasi con l’apertura del Museo Archeologico di Peccioli, anch’esso interamente finanziato e fortemente voluto dagli enti sopra menzionati. Il percorso museale è organizzato secondo una linea cronologica e suddiviso in tre sezioni, ognuna dedicata ai siti da cui provengono i reperti esposti: sezione etrusca da Ortaglia, sezione etrusca da Legoli, sezione romana, longobarda e medievale da Colle Mustarola.

Uno spaccato della storia del territorio che attraversa due millenni, dall’età arcaica al bassomedioevo.

Gli spazi

Collezione Permanente

Orari e biglietti

Indirizzo

Piazza del Carmine, 33
56037 Peccioli


Altri musei a Peccioli

Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo