logo
IT
EN
FR
DE
ES
logo
IT
EN
FR
DE
ES
Allora Vero Cezary Bodzianowski a cura di Pierre Bal-Blanc
Allora Vero Cezary Bodzianowski a cura di Pierre Bal-Blanc
Allora Vero Cezary Bodzianowski a cura di Pierre Bal-Blanc
Allora Vero Cezary Bodzianowski a cura di Pierre Bal-Blanc
Allora Vero Cezary Bodzianowski a cura di Pierre Bal-Blanc
Allora Vero Cezary Bodzianowski a cura di Pierre Bal-Blanc
Allora Vero Cezary Bodzianowski a cura di Pierre Bal-Blanc
Allora Vero Cezary Bodzianowski a cura di Pierre Bal-Blanc
in corso

Allora Vero Cezary Bodzianowski a cura di Pierre Bal-Blanc

Dal 11 maggio al 27 luglio 2024

Fondazione Morra Greco

Fondazione Morra Greco

Largo Proprio d'Avellino, 17, Napoli

Chiuso adesso: apre alle 10:00

Profilo verificato


Fondazione Morra Greco è lieta di annunciare la nuova mostra personale dell’artista polacco Cezary Bodzianowski, Allora Vero, a cura di Pierre Bal-Blanc. La mostra sarà ospitata dall’11 maggio al 27 luglio 2024 e coinvolgerà tutti i piani di Palazzo Caracciolo di Avellino, sede della Fondazione nel cuore del centro storico di Napoli. La mostra è un'esplorazione delle opere audiovisive del visionario artista polacco, giunto alla sua seconda esposizione presso la Fondazione dopo Casio Pay a cavallo tra 2010 e 2011. Tra lavori esistenti e nuove produzioni concepite per questo progetto, le opere in mostra guidano il pubblico in un’esperienza straniante e provocatoria, seguendo lo spettacolo delle parabasi e lazzi dell’artista, delle sue deviazioni dalla realtà. 


Il titolo della mostra personale dell’artista, Allora Vero Cezary Bodzianowski a cura di Pierre Bal-Blanc, può essere interpretato non solo come una semplice linea di titoli e crediti, ma anche come una frase che sembra incompleta, che richiede un’esclamazione o un punto interrogativo per essere grammaticalmente corretta. 
La mostra intende mettere in evidenza fin dal titolo questa dualità nella percezione della realtà. Lo scarto invisibile, il tempo congelato o la sospensione dei luoghi sono le caratteristiche preferite dalle opere dell’artista.
L’invito rivolto al pubblico è quello di incarnare fisicamente lungo il percorso delle sale di Palazzo Caracciolo di Avellino l’esperienza provocata dai lavori di Cezary Bodzianowski, di seguire lo spettacolo di queste parabasi o di queste deviazioni dalla realtà. 
Questo movimento cinetico messo in atto dal visitatore si sincronizza o è asincrono con il sapiente montaggio delle riprese video dei gesti di Cezary Bodzianowski documentati dalla sua compagna Monika Chojnicka, che è anche la prima testimone dei lazzi che l’artista compie nella vita quotidiana, qui a Napoli o altrove. 
“Parabase” e “lazzi”: è proprio a un vocabolario particolare che bisogna fare riferimento in occasione di questa mostra napoletana di Cezary Bodzianowski, una terminologia che associa la pratica dell’artista a quella di Pulcinella (anti-eroe napoletano presente negli affreschi del gabinetto di toilette della principessa Caracciolo) piuttosto che a quella di un “dada” – termine storicamente diventato di uso più comune per descrivere qualsiasi deviazione dalle convenzioni. La mostra di Cezary Bodzianowski mostra una genealogia più profonda, quella che ci collega attraverso le sue opere ai satiri, ai sileni e ai pulcinella.


Scopri di più sul sito della Fondazione al link di seguito: https://www.fondazionemorragreco.com/allora-vero/

Leggi di più

Info e orari

pointer icon

Largo Proprio d'Avellino, 17, Napoli, Italia

Apri la mappa


Orari di apertura

apre - chiude ultima entrata
lunedì Chiuso
martedì Chiuso
mercoledì Chiuso
giovedì Chiuso
venerdì 10:00 - 18:00 17:30
sabato 10:00 - 18:00 17:30
domenica 10:00 - 18:00 17:30

Altre Mostre

a Napoli

Ricerche correlate

Terza Terra: Michelangelo Pistoletto e Cittadellarte
Expodemic
Mohammed Sami
Andrea Ravo Mattoni, img2img