spinner-caricamento
Share
MUDEC - Museo delle Culture

Mostre ed eventi in programma

date_range undefined undefined
date_range undefined undefined

Robert Capa

Fino al 19 marzo 2023

MUDEC - Museo delle Culture

Il MUDEC – Museo delle Culture di Milano nasce nel 2015 per presentare al pubblico le collezioni etnografiche civiche nella nuova sede dell’ex Ansaldo, realizzata su progetto di David Chipperfield nel design district di via Tortona.


Il percorso espositivo della collezione permanente “Oggetti d’incontro” inaugurato nel 2015 rappresentava un viaggio nel tempo e nello spazio compiuto attraverso l’incontro/scontro con l’“altro da sé”, a partire dal XVII secolo fino ai giorni nostri.

A distanza di cinque anni, riflettendo su ruolo e responsabilità dei musei etnografici nel dibattito contemporaneo, nel 2020 si è deciso di riorganizzare il percorso permanente attraverso l’analisi degli effetti dell’avvento di un mondo interconnesso – per Milano e visti da Milano – dall’età moderna fino ad oggi: nasce così “Milano globale. Il mondo visto da qui”, inaugurata nel settembre 2021, frutto di un processo di museografia partecipata, condotto dalla Conservatoria e dall’Ufficio Reti e Cooperazione Culturale del Mudec. Attraverso una selezione di oggetti delle collezioni del MUDEC e di altre istituzioni, il visitatore può familiarizzare con concetti complessi come globalizzazione, imperialismo, mercantilismo.

Dopo un focus dedicato alla Collezione Settala, in apertura viene affrontato l’avvento della globalizzazione nella prima età moderna attraverso le grandi scoperte geografiche, l’ingresso di Milano nell’Impero spagnolo e i conseguenti rapporti della città con le Americhe.

La seconda sala è dedicata all’Asia e alla produzione di beni di lusso diversificata per il mercato interno ed estero, come porcellana, lacca e seta, in Europa molto amate e imitate.

L’Africa è protagonista della terza sala: qui si affrontano temi cruciali come i rapporti commerciali, la colonizzazione e decolonizzazione, con particolare riguardo alle vicende italiane.

A questa parte storica del percorso segue un affondo nella contemporaneità dedicato agli artisti contemporanei afrodiscendenti attivi nella Milano multiculturale: un progetto di museografia partecipata realizzata con la collaborazione di accademici, esperti, attivisti, mediatori culturali, artisti.

Accompagnano il percorso installazioni multimediali immersive che permettono al visitatore di approfondire i temi proposti in autonomia e una serie di video-interviste con interlocutori di origine diasporica – curate dal progetto Milano Città Mondo – che favoriscono una più empatica comprensione della prospettiva migrante.


La gestione del MUDEC è costituita da una partnership tra pubblico e privato che vede la collaborazione tra il Comune di Milano e 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE.

La direzione scientifica è affidata al Comune di Milano che si occupa di conservazione, valorizzazione del patrimonio, attraverso mostre temporanee nelle Sale Focus, convegni ed eventi nello Spazio delle Culture “Khaled al-Asaad".24 ORE Cultura si occupa invece della realizzazione di mostre temporanee (ospitate sia al primo piano che nei nuovi spazi di Mudec Photo) e della gestione dei servizi aggiuntivi, fra i quali ricordiamo: auditorium, Mudec Lab con laboratori creativi e multimediali dedicati ai più piccoli, Mudec Design Store, bookshop, ristorante e bistrot di alta qualità.

Dalla sua inaugurazione il MUDEC ha ospitato più di cinquanta mostre che spaziano dall’etnografia all’arte contemporanea passando per la fotografia d’autore.

Gli spazi

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Tortona, 56
20144 Milano

Altri contatti

Scopri tutte le sedi: Musei Civici di Milano


Altri musei a Milano

Ricerche correlate

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo