Share
spinner-caricamento

MUDEC - Museo delle Culture verified

Milano, Lombardia, Italia aperto visita il museoarrow_right_alt

in corso Rodin e la danza

La mostra

La capitale francese dal 15 aprile al 12 novembre di quell’anno magico ospita l’Esposizione Universale, superando la quota di 50 milioni di visitatori (solo quella di Osaka del 1970 e quella di Shangai del 2010 fecero altrettanto). Sono mesi in cui Parigi si trasforma in cuore pulsante non più solo europeo ma ‘globale’, dove espansione economica, divertimento e fede nel progresso e nel cambiamento erano i grand fil rouge della manifestazione. Per l'occasione, vengono messi in mostra i più recenti ritrovati della scienza e della tecnica, come l’elettricità e il cinematografo, messo a punto in quegli anni dai fratelli Lumière: un vero e proprio trionfo che cambiò completamente la percezione della memoria, del sapere, dell’immaginari o collettivo e che inventò un nuovo linguaggio universale unificatore di emozioni, percezioni dello spazio e del tempo e in generale del movimento. Sempre all’Esposizione Universale di Parigi nel 1900 arrivano delegazioni di artisti performer da ogni parte del mondo con le loro pratiche ammirate, studiate e poi ritratte dai più famosi artisti del tempo: dalle danze popolari regionali come la delegazione cambogiana agli spettacoli di cabaret o a singoli ballerini e acrobati eccezionalmente preparati e innovativi.

Un’atmosfera unica e irripetibile, spiazzante, vissuta in pieno anche dal parigino Auguste Rodin, che a quell’epoca aveva 60 anni ed era al sommo della sua carriera artistica.Rodin – che per tutta la vita cercò nelle sue opere di tradurre la vita del corpo, i suoi movimenti, la sua energia e le sue espressioni - rimane letteralmente affascinato da queste nuove espressioni di danza nella sua dinamicità, fonte inesauribile di interesse e approfondimento per il maestro parigino.


Rodin dedica a questa passione una serie di opere che sono ancora oggi testimonianza di un lavoro senza precedenti, dove la ‘liberazione del movimento’ è il concetto su cui ruota un intero ripensamento della visione plastica del corpo umano nell’artista. Nasce l’insieme di sculture sperimentali e disegni noto come Mouvements de danse, realizzato nel 1911, che rappresenta l’estrema sintesi e l’acme della ricerca del Maestro sulla danza.

La mostra che il Mudec presenta al pubblico dal 25 ottobre 2023 “Rodin e la danza”, prodotta da 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE, promossa dal Comune di Milano-Cultura e che vede come Institutional Partner Fondazione Deloitte, è resa possibile grazie alla collaborazione con il Museo Rodin di Parigi da cui provengono 53 opere; racconta attraverso un progetto espositivo inedito e originale il fascino e il fortissimo imprinting creativo che la danza ebbe sul genio artistico di Auguste Rodin. Un circolo virtuoso in cui, da un lato la danza fu musa ispiratrice per l’artista nei primi del Novecento, dall’altro la danza contemporanea trova ancora oggi ispirazione dall’artista attraverso le sue opere ‘danzanti’, uniche e così attuali.

Immagini della mostra

Opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Tortona, 56
20144 Milano

Altri contatti

Sconti e riduzioni con l'Artsupp Card

Con l’Artsupp Card puoi accedere per la prima volta a sconti e ingressi ridotti nei musei di tutta Italia.

Scopri di più

Altro in programma

date_range undefined undefined

Luce dietro tracce incompiute

Fino al 07 aprile 2024

date_range undefined undefined

MARTIN PARR

Fino al 30 giugno 2024

date_range undefined undefined

PICASSO

Fino al 30 giugno 2024

date_range undefined undefined

EXPOSURE

Fino al 08 settembre 2024


Mostre a Milano

in scadenza date_range undefined

La conquista dello spazio

Fino al 29 febbraio 2024

in scadenza date_range undefined

Goya

Fino al 03 marzo 2024

date_range undefined

Vittorio Mazzucconi

Fino al 10 marzo 2024

date_range undefined

Michael Stipe

Fino al 16 marzo 2024

Ricerche correlate

in scadenza date_range undefined

Panorama XIX

Fino al 03 marzo 2024

date_range undefined

SCUOLA ROMANA

Fino al 13 marzo 2024

date_range undefined

Rubaldo Merello

Fino al 14 marzo 2024

date_range undefined

Andy Warhol

Fino al 17 marzo 2024

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo