Share
Castello Reale di Govone

Il Castello

Le prime notizie relative al Castello di Govone risalgono al 989, all’epoca una fortezza medievale costituita da due edifici caratterizzati da una torre quadrata e una circolare. 

La costruzione attuale è opera dei Conti Solaro: Roberto, Gran Priore dell’ordine di Malta, e il nipote Ottavio Francesco, al quale l’architetto Guarino Guarini dedicò il progetto di ricostruzione. L’esecuzione dell’opera fu proseguita dagli eredi, fra i quali: il marchese di Breglio, Giuseppe Roberto Solaro; il fratello, Antonio Maurizio Solaro, Gran Priore dell’Ordine di Malta, e Luigi Giuseppe Ottavio Solaro, conte di Favria, a cui si deve il completamento delle decorazioni del castello e la realizzazione dello scenografico scalone in facciata.Nel 1792, con la morte del Conte di Govone Amedeo Ludovico Solaro, il castello passò allo Stato e, quindi, acquistato dalla famiglia dei Savoia.Nel 1819 Carlo Felice di Savoia si occupò attivamente del restauro e del riammodernamento della residenza affidando la direzione dei lavori agli architetti Giuseppe Cardone e Michele Borda.I Savoia conservarono la proprietà del castello fino al 1870, anno in cui fu venduto alla casa bancaria Tedeschi di Torino e successivamente ai signori Ovazza Segre.Nel 1897 l’amministrazione comunale acquistò il castello mettendo all’asta i mobili e gli oggetti in esso contenuti per poter far fronte alla spesa ingente. Nel 1997 il castello è stato dichiarato dall’Unesco patrimonio dell’umanità in quanto parte del circuito delle Residenze Reali Sabaude.

Gli spazi

Orari e biglietti

Indirizzo

Piazza Roma, 1
12040 Govone

Altri contatti


Ricerche correlate

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento