Share
spinner-caricamento
in corso Gregorio De Ferrari

La mostra

Tra Seicento e Settecento l'arte barocca - la ricerca della meraviglia, della finzione e dello stupore, della mozione degli affetti, dell'enfasi patetica e dell'estasi - porta alla ribalta a Genova grandi protagonisti: in pittura, scultura, nella coinvolgente grande dimensione dell'affresco e in quella piccola, preziosa, del disegno, del tessuto, della maiolica. Questi protagonisti, artisti di fama e successo alla loro epoca, furono attori di grandi trasformazioni di gusto in città e seppero talora imporsi sulla scena nazionale e internazionale richiamando commesse ambite da prestigiose committenze.

Un barocco "superbo" quello di Genova, come titolano le Scuderie del Quirinale la contemporanea mostra romana SuperBarocco, dedicata all'arte genovese tra 1650 e 1750.


La rassegna I Protagonisti. Capolavori a Genova 1600 - 1750 si connette idealmente all'esposizione romana e alla mostra genovese La Forma della Meraviglia. Capolavori a Genova 1600 – 1750 in Palazzo Ducale (27 marzo – 10 luglio) per celebrare insieme, in contemporanea, questa straordinaria stagione artistica: quella di un barocco splendido e stupefacente, che guardando a modelli esterni, "internazionali" (non solo e certamente Roma, ma anche la pittura di spazio del Cinquecento emiliano, la retorica della luce dei naturalisti nordici, la movimentata scultura berniniana mediata dalle forme del francese Pierre Puget, e altri riferimenti ancora), li traduce tuttavia in un linguaggio singolare e ricercato, con cifre peculiari e riconoscibili, che divengono sigla 'genovese' dell'attività delle proprie botteghe, interconnesse le une con le altre in riferimenti comuni per un barocco raffinato, brillante, come una gemma elitaria e preziosa.


Maestro di ‘meraviglia’ barocca per eccellenza, Gregorio de Ferrari fu disegnatore, pittore e frescante di grande successo.  Come il suocero Domenico Piola, Gregorio riuscì a monopolizzare i cantieri decorativi più importanti della città, dipingendo anche dipinti da stanza e fornendo progetti per mobili, arredi, monumenti e intagli ad altri artisti, scultori e intagliatori. In mostra sarà possibile ammirare raffinati dipinti e bozzetti del maestro in cui figure guizzanti e scorciate, dalle pose studiate e teatrali e dai colori schiariti e luminosi, anticipano ormai il settecentesco gusto ‘rocaille’. Accanto alle tele saranno esposti per l’occasione alcuni disegni del Gabinetto Disegni e Stampe di Palazzo Rosso: autentici capolavori su carta, diversificati per tecniche e funzioni, che per la loro fragilità possono essere esposti solo per brevi periodi al pubblico.

Opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Garibaldi, 11
16124 Genova

Altri contatti

Altro in programma

date_range Palazzo Bianco Palazzo Bianco

Gioacchino Assereto

Fino al 10 luglio 2022

date_range Palazzo Bianco Palazzo Bianco

Superbe Maioliche

Fino al 10 luglio 2022


Mostre a Genova

in scadenza date_range Villa Croce

Israel landscape

Fino al 30 giugno 2022

date_range Banca Carige Arte e Cultura

Genova Pittrice.

Fino al 10 luglio 2022

date_range Palazzo Ducale di Genova

La forma della meraviglia.

Fino al 10 luglio 2022

Ricerche correlate

date_range Musei San Domenico

MADDALENA

Fino al 10 luglio 2022

date_range Palazzo Reale di Genova

Filippo Parodi, Le Metamorfosi

Fino al 10 luglio 2022

date_range Palazzo Fava - Palazzo delle Esposizioni

La Quadreria del Castello.

Fino al 24 luglio 2022

date_range Museo Civico Ala Ponzone

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo