Loading
IT
EN
FR
DE
ES
IT
EN
FR
DE
ES
Gregorio De Ferrari Mostra tutte le foto
conclusa

Gregorio De Ferrari

Dal 27 marzo al 10 luglio 2022

Accetta la Artsupp Card

Palazzo Bianco

Palazzo Bianco

Via Garibaldi, 11, Genova

Chiuso oggi: apre Domenica alle 09:30

Profilo verificato


Tra Seicento e Settecento l'arte barocca - la ricerca della meraviglia, della finzione e dello stupore, della mozione degli affetti, dell'enfasi patetica e dell'estasi - porta alla ribalta a Genova grandi protagonisti: in pittura, scultura, nella coinvolgente grande dimensione dell'affresco e in quella piccola, preziosa, del disegno, del tessuto, della maiolica. Questi protagonisti, artisti di fama e successo alla loro epoca, furono attori di grandi trasformazioni di gusto in città e seppero talora imporsi sulla scena nazionale e internazionale richiamando commesse ambite da prestigiose committenze.

Un barocco superbo quello di Genova, come titolano le Scuderie del Quirinale la contemporanea mostra romana SuperBarocco, dedicata all'arte genovese tra 1650 e 1750.


La rassegna I Protagonisti. Capolavori a Genova 1600 - 1750 si connette idealmente all'esposizione romana e alla mostra genovese La Forma della Meraviglia. Capolavori a Genova 1600 – 1750 in Palazzo Ducale (27 marzo – 10 luglio) per celebrare insieme, in contemporanea, questa straordinaria stagione artistica: quella di un barocco splendido e stupefacente, che guardando a modelli esterni, "internazionali" (non solo e certamente Roma, ma anche la pittura di spazio del Cinquecento emiliano, la retorica della luce dei naturalisti nordici, la movimentata scultura berniniana mediata dalle forme del francese Pierre Puget, e altri riferimenti ancora), li traduce tuttavia in un linguaggio singolare e ricercato, con cifre peculiari e riconoscibili, che divengono sigla 'genovese' dell'attività delle proprie botteghe, interconnesse le une con le altre in riferimenti comuni per un barocco raffinato, brillante, come una gemma elitaria e preziosa.


Maestro di ‘meraviglia’ barocca per eccellenza, Gregorio de Ferrari fu disegnatore, pittore e frescante di grande successo.  Come il suocero Domenico Piola, Gregorio riuscì a monopolizzare i cantieri decorativi più importanti della città, dipingendo anche dipinti da stanza e fornendo progetti per mobili, arredi, monumenti e intagli ad altri artisti, scultori e intagliatori. In mostra sarà possibile ammirare raffinati dipinti e bozzetti del maestro in cui figure guizzanti e scorciate, dalle pose studiate e teatrali e dai colori schiariti e luminosi, anticipano ormai il settecentesco gusto ‘rocaille’. Accanto alle tele saranno esposti per l’occasione alcuni disegni del Gabinetto Disegni e Stampe di Palazzo Rosso: autentici capolavori su carta, diversificati per tecniche e funzioni, che per la loro fragilità possono essere esposti solo per brevi periodi al pubblico.

Leggi di più

Mostra la tua Artsupp Card all’ingresso

Validità delle offerte:

Sempre

Ingresso al museo:

7.00 € invece di 9.00€

Mostre comprese:

Non ci sono mostre in corso.

Altre Mostre

a Genova

Ricerche correlate

Capodimonte da Reggia a Museo
Rinascimento in bianco e nero
CARAVAGGIO
Napoli a Bergamo