Share

Il Museo Archeologico Nazionale Di Ferrara

Il Museo Archeologico Nazionale di Ferrara sorge all’interno di Palazzo Costabili, detto “di Ludovico il Moro”, gioiello del ‘500, fu realizzato dall’architetto Biagio Rossetti su incarico di Antonio Costabili, ambasciatore degli Este a Milano. Fulcro del Palazzo è il cortile d’onore, completato solo su due lati e ornato da un doppio loggiato decorato con colonne e rilievi in pietra bianca ispirati all’antichità classica. Nel portico antistante il giardino la Sala del Tesoro ospita uno straordinario ciclo di affreschi risalente agli inizi del ‘500 e opera di Benvenuto Tisi, detto il Garofalo. Il museo ospita arte e architettura rinascimentale che convivono perfettamente con i reperti dell’antica città di Spina. All’interno delle sale del museo sono esposti i ricchi corredi della necropoli: ceramiche, vasi e suppellettili in bronzo, gioielli in oro, argento, ambra e pasta vitrea, del periodo greco ed etrusco, riemersi a partire dal 1922 durante le opere pubbliche di bonifica delle valli di Comacchio. Da menzionale l’affascinante Sala degli ori, allestita come una vera gioielleria, grazie a una collaborazione con Bulgari, raccoglie un’amplissima rassegna di gioielli, ambre e unguentari in pasta vitrea, che ben evidenziano lo sfarzo delle aristocrazie etrusche locali tra il VI e il IV secolo a.C.

Orari e biglietti

Indirizzo

Via XX Settembre, 122
44121 Ferrara

Altri contatti

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Altri musei a Ferrara

Ricerche correlate

spinner-caricamento