Share

Costruito nel XVII secolo dal prelato Ulpiano Volpi, esponente della Curia romana, Palazzo Volpi è stato adibito a tribunale fino agli anni '70. Fu progettato dall'architetto Sergio Venturi, senese di nascita ma romano d'adozione, noto soprattutto per il suo catafalco di Papa Paolo V. Oggi ospita la Pinacoteca di Como con opere cronologicamente suddivise in quattro sezioni. La sezione medievale presenta un gran numero di sculture carolingie provenienti dalla chiesa di Sant'Abbondio oltre a sculture e affreschi romanici e gotici. La sezione Rinascimento offre una selezione della collezione di ritratti di uomini illustri di Paolo Giovio e di oggetti significativi legati al completamento della cattedrale, come vetrate, sculture, arazzi e modelli lignei. La sezione Dipinti presenta un'ampia panoramica degli artisti attivi a Como dal XVI al XIX secolo con grandi pale d'altare provenienti da chiese soppresse in epoca napoleonica e dipinti provenienti da collezioni private. La sezione novecentesca presenta fotografie, dipinti, sculture e prototipi di mobili che documentano i momenti salienti della creatività artistica comasca dal Futurismo di Antonio Sant'Elia all'arte astratta del Gruppo Como e la sintesi delle arti tentate da Ico Parisi.

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Diaz, 84
22100 Como

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Altri musei a Como

Ricerche correlate

spinner-caricamento