Share

Civico Archivio Fotografico verified

Milano, Lombardia, IT chiuso visita il museoarrow_right_alt

fullscreen
Fratelli Bisson - Fianco sud della cattedrale di Notre Dame di Parigi
fullscreen
Paolo Monti - Mostra di Frank Lloyd Wright con allestimento di Carlo Scarpa
fullscreen
Hippolyte Deroche; Francesco Heyland - Costruzione di un arco d'imposta per la cupola della Galleria Vittorio Emanuele II a Milano
fullscreen
Arco del tempio di Aki in Giappone (alta marea)
fullscreen
La Prospettiva Nevskij a San Pietroburgo
fullscreen
Alessandro Duroni - Ritratto della Contessa Durini Casati
fullscreen
Pallone in volo all'Arena di Milano
fullscreen
Giuseppe Zaccaria - Acrobata in equilibrio funambolico su una bicicletta
fullscreen
Kusakabe Kimbei - Camera da letto giapponese
fullscreen
J. Pascal Sebah - Cairo. Tombe e moschee del Sultano El Barkouk
fullscreen
Lamberto Vitali - Locandina per lo spettacolo L'opera da tre soldi di Bertolt Brecht
fullscreen
Giampietro Agostini - Le Industrie Italiane Smeriglio in via Colico a Milano Bovisa
fullscreen
Luigi Sacchi - Quadriportico e facciata della basilica di Sant'Ambrogio, lato destro
fullscreen
Gruppo di donne giapponesi in kimono attorno a un tavolo da té imbandito
fullscreen
La Grande Sfinge e le piramidi di Giza in Egitto
fullscreen
Paolo Monti - Grattacielo Pirelli
fullscreen
Gerardo Colombi - Transito di un barcone sul naviglio per il trasporto della carta al Corriere della Sera di Milano
fullscreen
Pompeo Pozzi - Vista del lato sud del Duomo di Milano
fullscreen
Tommaso Cuccioni - Foro Romano prima degli scavi visto dal Campidoglio
fullscreen
Milano: spettacolo nautico e pirotecnico all'anfiteatro dell'Arena
Fratelli Bisson - Fianco sud della cattedrale di Notre Dame di Parigi
Paolo Monti - Mostra di Frank Lloyd Wright con allestimento di Carlo Scarpa
Hippolyte Deroche; Francesco Heyland - Costruzione di un arco d'imposta per la cupola della Galleria Vittorio Emanuele II a Milano
Arco del tempio di Aki in Giappone (alta marea)
La Prospettiva Nevskij a San Pietroburgo
Alessandro Duroni - Ritratto della Contessa Durini Casati
Pallone in volo all'Arena di Milano
Giuseppe Zaccaria - Acrobata in equilibrio funambolico su una bicicletta
Kusakabe Kimbei - Camera da letto giapponese
J. Pascal Sebah - Cairo. Tombe e moschee del Sultano El Barkouk
Lamberto Vitali - Locandina per lo spettacolo L'opera da tre soldi di Bertolt Brecht
Giampietro Agostini - Le Industrie Italiane Smeriglio in via Colico a Milano Bovisa
Luigi Sacchi - Quadriportico e facciata della basilica di Sant'Ambrogio, lato destro
Gruppo di donne giapponesi in kimono attorno a un tavolo da té imbandito
La Grande Sfinge e le piramidi di Giza in Egitto
Paolo Monti - Grattacielo Pirelli
Gerardo Colombi - Transito di un barcone sul naviglio per il trasporto della carta al Corriere della Sera di Milano
Pompeo Pozzi - Vista del lato sud del Duomo di Milano
Tommaso Cuccioni - Foro Romano prima degli scavi visto dal Campidoglio
Milano: spettacolo nautico e pirotecnico all'anfiteatro dell'Arena

Altre opere esposte

Descrizione

Luigi Sacchi, eclettico e amante delle arti, entrò come allievo all’Accademia di Belle Arti di Brera nel 1822. Si dedicò inizialmente alla pittura per poi passare alla litografia e alla xilografia. Scoperta intorno agli anni Quaranta la fotografia, anche grazie a un’attività editoriale che lo conduce a Parigi (anche per conto di Alessandro Manzoni), Sacchi si appassiona e ne studia con tenacia i processi di lavorazione, orientandosi verso la tecnica del calotipo. Si interessa in particolar modo alle opere d’arte, all'architettura e all’archeologia. Tra il 1851 e il 1855 progetta e realizza l’opera editoriale Monumenti, vedute e costumi d’Italia, una serie di 100 carte salate scelte tra le oltre 300 fotografie da lui scattate durante i viaggi attraverso l’Italia per documentarne le bellezze artistiche. La veduta prospettica che riprende il lato destro del quadriportico e della facciata della basilica di Sant’Ambrogio fa molto probabilmente parte della terza serie dell’opera citata, dedicata all’Italia settentrionale e datata al 1854. La basilica è ripresa prima dei restauri promossi nel 1857 dal governo austriaco, ma effettuati solo dopo l’Unità d’Italia. Sull’arco centrale del nartece si vede lo stemma imperiale degli Asburgo con l’aquila bicipite, rimosso nel 1859 dopo l’annessione della Lombardia al Piemonte e al Regno d’Italia.

Altre opere a Milano

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento