spinner-caricamento
Share
fullscreen
Marco Palmezzano - Annunciazione
fullscreen
Guido di Pietro, detto Beato Angelico - La Natività
fullscreen
Guido di Pietro, detto Beato Angelico - Preghiera nell'orto
fullscreen
Giovanni Fattori - Buoi al carro
fullscreen
Guido Cagnacci - Allegoria dell'Astrologia sferica
fullscreen
Vitale da Bologna - Madonna con il bambino
fullscreen
Alessandro Magnasco, detto Lissandrino - Cristo e l'adultera
fullscreen
Alessandro Rossellino - Sarcofago del Beato Marcolino Amanni
fullscreen
Marco Palmezzano - Il Crocefisso, la Madonna e i Santi Francesco, Chiara, Giovanni Evangelista e Maddalena
fullscreen
Fiasca con fiori
fullscreen
Lorenzo di Credi - Ritratto di giovane donna o Dama dei gelsomini
Marco Palmezzano - Annunciazione
Guido di Pietro, detto Beato Angelico - La Natività
Guido di Pietro, detto Beato Angelico - Preghiera nell'orto
Giovanni Fattori - Buoi al carro
Guido Cagnacci - Allegoria dell'Astrologia sferica
Vitale da Bologna - Madonna con il bambino
Alessandro Magnasco, detto Lissandrino - Cristo e l'adultera
Alessandro Rossellino - Sarcofago del Beato Marcolino Amanni
Marco Palmezzano - Il Crocefisso, la Madonna e i Santi Francesco, Chiara, Giovanni Evangelista e Maddalena
Fiasca con fiori
Lorenzo di Credi - Ritratto di giovane donna o Dama dei gelsomini

Altre opere esposte

Descrizione

Tra i capolavori custoditi nella Pinacoteca civica di Forlì troviamo il monumentale dipinto di Giovanni Fattori, “Buoi al Carro (Il carro rosso)”, realizzato nel 1885. La scena è dominata da una contadina che sprona ad avanzare due bianchi buoi, aggiogati ad un carro rosso ricolmo di fieno. Il dipinto fu donato dall’ingegnere di origini forlivesi Giuseppe Pedriali alla Pinacoteca della Città di Forlì, assieme a tutta la sua raccolta d’arte. 

Nel dipinto, nonostante l’ampiezza spaziale, le quinte d’alberi concentrano la visione e il dinamismo dell’azione al centro della tela. La contadina, sbilanciata nel tenere le redini, appare defilata nella penombra quasi a non interferire con il nucleo vitale dell’opera (Baboni, 2008).


Testi: Lorenza Montanari, Martina Neri - Unità Musei del Comune di Forlì


Sconti e riduzioni con l'Artsupp Card

Con l’Artsupp Card puoi accedere per la prima volta a sconti e ingressi ridotti nei musei di tutta Italia.

Scopri di più

Altre opere a Forlì

Ricerche correlate

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo