spinner-caricamento
Share
fullscreen
Arcimboldo - L'ortolano
fullscreen
Michelangelo Merisi, detto Caravaggio - San Francesco in meditazione
fullscreen
Armadio del Platina
fullscreen
Giuseppe Diotti - Conte Ugolino nella torre
fullscreen
Giovanni Battista Trotti - Decollazione San Giovanni Battista
fullscreen
 Luigi Miradori  - Nascita della Vergine
fullscreen
Galeazzo Ghidoni  - Predicazione di San Giovanni Battista nel deserto
fullscreen
Giovanni Carnovali, detto il Piccio - Ritratto di Giovanni Beltrami
fullscreen
 Luigi Miradori  - Ritratto di Sigismondo Ponzoni
fullscreen
Vincenzo Campi - Sammartino
fullscreen
Felice Giuseppe Vertua - Veduta di Cremona dal Po
Arcimboldo - L'ortolano
Michelangelo Merisi, detto Caravaggio - San Francesco in meditazione
Armadio del Platina
Giuseppe Diotti - Conte Ugolino nella torre
Giovanni Battista Trotti - Decollazione San Giovanni Battista
 Luigi Miradori  - Nascita della Vergine
Galeazzo Ghidoni  - Predicazione di San Giovanni Battista nel deserto
Giovanni Carnovali, detto il Piccio - Ritratto di Giovanni Beltrami
 Luigi Miradori  - Ritratto di Sigismondo Ponzoni
Vincenzo Campi - Sammartino
Felice Giuseppe Vertua - Veduta di Cremona dal Po

Altre opere esposte

Descrizione

Il pittore milanese, artista noto presso la corte dell’imperatore Rodolfo II d’Asburgo, deve la sua celebrità soprattutto alle sue sorprendenti “teste composte” e alle “immagini reversibili”, di cui questa tavoletta è una delle testimonianze più importanti. L’Ortolano raffigura una tazza colma di ortaggi di vario tipo che, ruotata di 180°, si trasforma in un bizzarro e paffuto faccione di intonazione popolana. L’opera, di evidente carattere nordico, mostra stretti legami col mondo dell’alchimia e della Phytognomica di Giovan Battista Della Porta, secondo cui le piante avrebbero la proprietà di curare e guarire i disturbi degli organi e delle parti del corpo che presentano le loro stesse forme o sagome.


Altre opere a Cremona

Ricerche correlate

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo