spinner-caricamento
Share

Archivio Storico Civico e Biblioteca Trivulziana verified

Milano, Lombardia, Italia chiuso visita il museoarrow_right_alt

fullscreen
Dante Alighieri - Commedia
fullscreen
Liber Iesus
fullscreen
Dante Alighieri - Monarchia
fullscreen
Sweynheym e Pannartz - Agostino d'Ippona, De Civitate Dei
fullscreen
Sentenza di Ludovico Sforza del 18 agosto 1498
fullscreen
Grammatica del Donato
fullscreen
Dante Alighieri - De vulgari eloquentia
fullscreen
Facciata del palazzo di Tommaso Marino verso la piazza San Fedele
fullscreen
Leonardo da Vinci - Libretto di appunti
fullscreen
Bartolomeo Valdezocco - Canzoniere e trionfi di Francesco Petrarca
Dante Alighieri - Commedia
Liber Iesus
Dante Alighieri - Monarchia
Sweynheym e Pannartz - Agostino d'Ippona, De Civitate Dei
Sentenza di Ludovico Sforza del 18 agosto 1498
Grammatica del Donato
Dante Alighieri - De vulgari eloquentia
Facciata del palazzo di Tommaso Marino verso la piazza San Fedele
Leonardo da Vinci - Libretto di appunti
Bartolomeo Valdezocco - Canzoniere e trionfi di Francesco Petrarca

Altre opere esposte

Descrizione

L’architetto, collezionista e storico bolognese Carlo Bianconi, segretario dell’Accademia di Brera dal 1778 e autore di una celebre guida di Milano edita nel 1783, raccolse in dieci tomi di grande formato circa quattrocento disegni originali di architettura e alcune incisioni di edifici milanesi databili tra il XIV e il XVIII secolo. Nel tomo II in particolare ordinò gli elaborati relativi alla storia progettuale del Duomo. Questa importantissima raccolta, oggi conservata presso l’Archivio Storico Civico e Biblioteca Trivulziana, entrò a far parte delle civiche raccolte grazie all’acquisto condotto dal Comune di Milano presso Antonio Vallardi nel 1872. Essa costituisce ancor oggi una testimonianza preziosa sia per la ricchezza della documentazione grafica contenuta sia per le prefazioni originali che Carlo Bianconi inserì nel corpo dei volumi, dando prova significativa di erudizione e acume critico.


Quest'opera, appartenente alla collezione permanente, è al pubblico per motivi conservativi solo in occasione di mostre temporanee.


Altre opere a Milano

Ricerche correlate

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp riunisce tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei su un’unica piattaforma. Da oggi siamo anche in Spagna, Regno Unito, Olanda, Francia e Germania. Registrati per scoprire i musei che condivideranno le loro mostre e attività culturali su Artsupp.

chi siamo