spinner-caricamento
Share

Il Museo di Casa Vasari si trova ad Arezzo, la città natale del celebre artista e scrittore Giorgio Vasari. L’abitazione su quattro livelli ospita: il seminterrato, il piano nobile, il secondo piano e le soffitte. Accanto alla casa si estende il giardino all’italiana, originariamente più esteso e dedicato alla coltura di ortaggi. Vasari affrescò le sale dell’appartamento con raffigurazioni e riferimenti al ruolo e alle iconografie dell’artista, le mitologie, la bibbia e le allegorie. Nel 1950 il Museo venne adibito come museo e le rispettive sale allestite con una piccola quadreria. La collezione museale è composta da pitture murali sulle pareti e sulle volte e altri dipinti su tavola che Vasari realizzò per decorare la sua casa. La quadreria ospita al suo interno la collezione dei “pittori dello studiolo”, nonché gli artisti che hanno collaborato insieme a Vasari. In particolare si ricordano Jacopo Zucchi, Mirabello Cavalori, Francesco Morandini, Perin del Vaga, Giovanni Stradano, Carlo Portelli e Mirabello Cavalori. La casa di Vasari conserva ben pochi elementi di arredo originale, come: la Venere in gesso attribuita a Bartolomeo Ammannati e la terracotta con l’imperatore romano “Galba”. All’interno di Casa Vasari si conserva l’Archivio vasariano che conserva i documenti delle “Ricordanze” e lo “Zibaldone”. La Cappellina e lo Stanzino vasariano sono stati riallestiti e restaurati in questi anni e resi di nuovo accessibili.

Orari e biglietti

Indirizzo

via XX settembre, 55
52100 Arezzo

Altri contatti

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Altri musei a Arezzo

Ricerche correlate