Share

Villa Panza, nota in tutto il mondo come centro d’arte contemporanea, ha origini che risalgono al Settecento, quando il marchese Paolo Antonio Menafoglio individuò sulla sommità del colle di Biumo, a Varese, il luogo ideale per la sua casa di campagna. La Collezione Panza ha origine negli anni Cinquanta, quando il conte Giuseppe Panza inizia a raccogliere opere d’arte americana del XX secolo, ispirate ai temi della luce e del colore. Tra queste sono da ricordare le opere site specific della galleria di arte ambientale, che convivono in armonia con gli ambienti storici della Villa e le raccolte di arte africana e precolombiana. Emblematica in tal senso l’ala dei rustici, che ospita ora una stupefacente galleria di opere d’arte ambientale site specific, quasi un tempio consacrato all’elemento luminoso. Tra queste spiccano i lavori di Dan Flavin, di cui la collezione vanta la più grande concentrazione di opere perennemente esposte, James Turrell e Robert Irwin. Sede di mostre dal respiro internazionale, Villa Panza offre un'esperienza sensoriale, anche per i più piccoli con un calendario di attività dedicato. Qui è possibile trascorrere un'intera giornata immersi nell'arte, tra i 33.000 mq di parco arricchito da opere di Land Art e il Ristorante "Luce".Villa Panza, donata al FAI nel 1996 da Giuseppe e Giovanna Panza di Biumo, è una villa settecentesca situata sul colle di Biumo a Varese, dove si conserva la Collezione ed è sede di mostre e attività didattiche.

Orari e biglietti

Indirizzo

Piazzale Litta, 1
21100 Varese

Altri contatti

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Altri musei a Varese

Ricerche correlate

spinner-caricamento