Share
spinner-caricamento
in scadenza Sulle tracce del monastero, tra Cinquecento e Settecento

La mostra

Nella Casa Museo è esposta la mostra Sulle tracce del monastero, tra Cinquecento e Settecento: un’interessante serie di dipinti di ambito lombardo provenienti da collezioni private appartenenti ai secoli XVI-XVIII.

La mostra, curata dalla Conservatrice della Casa Museo Anna Ranzi, viene proposta in occasione del 445° anniversario della chiusura del monastero di Santa Maria, dalla cui ristrutturazione deriva l’attuale Villa Monastero. 

Il visitatore viene coinvolto nell’atmosfera che caratterizzava un tempo gli ambienti della ex chiesa del cenobio, dedicata alla Vergine Maria, i cui arredi originari sono oggi conservati nella Chiesa parrocchiale di San Giorgio e nella Chiesa delle Grazie di Varenna.

Il motivo che accomuna i dipinti, provenienti tutti da collezioni private, è il tema della Vergine, declinato in maniera diversa nei secoli esaminati, con una diversa iconografia e significati differenti. A questo soggetto si affiancano tre opere dedicate al Giudizio di Salomone e alla Cacciata dal tempio, di cui due recentemente donate al Museo di Villa Monastero. L’ambito di esecuzione è per lo più veneto e lombardo e testimonia la preferenza collezionistica per le opere di tale provenienza.

Orari e biglietti

Indirizzo

Viale Giovanni Polvani, 4
23829 Varenna

Altri contatti

Altro in programma

date_range undefined undefined

Allegoria eucaristica

Fino al 16 febbraio 2025


Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo