spinner-caricamento
Share

La Risiera di San Sabba si trova nella periferia di Trieste nell’omonimo rione, costruito nel 1898. Originariamente il grande complesso era destinato alla pilatura del riso, ma durante la seconda guerra mondiale è stato usato come campo di detenzione di polizia dalla SS tedesca. Nel cortile interno, proprio di fronte alle celle, sull’area oggi contrassegnata dalla piastra metallica, c’era l’edificio destinato alle eliminazioni, la cui sagoma è ancora visibile sul fabbricato centrale con il forno crematorio. L’impianto, al quale si accedeva scendendo una scala, era interrato. Una canale sotterraneo, il cui percorso è pure segnato dalla piastra d’acciaio, univa il forno alla ciminiera. Sull’impronta metallica della ciminiera sorge oggi una simbolica Pietà costituita da tre profilati metallici a segno della spirale di fumo che usciva dal camino. L’edificio del forno crematorio e la connessa ciminiera vennero distrutti con la dinamite dai nazisti in fuga, nella notte tra il 29 e il 30 aprile 1945, per eliminare le prove dei loro crimini, secondo la prassi seguita in altri campi al momento del loro abbandono. Oggi la Risiera è un luogo ricco di storia e a testimonianza degli orrori dettati dal nazismo per omaggiare tutte le vittime innocenti.

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Giovanni Palatucci, 5
34148 Trieste

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Altri musei a Trieste