Share

Il Museo Petrarchesco Piccolomineo si trova nel centro storico della città di Trieste e venne inaugurato nel dicembre 2003. Il Museo nasce per valorizzare il patrimonio costituito dalla collezione di Francesco Petrarca ed Enea Silvio Piccolomini, lasciata alla città dal conte Domenico Rossetti de’Scander nel 1842. Domenico Rossetti è stato avvocato e collezionista delle opere Petrarchesche durante l’Ottocento. Si conservano diverse tipologie di beni culturali: manoscritti, una sezione iconografica, numerosi documenti d’archivio e ilbri a stampa. Il nucleo originario era costituito da 2000 opere delle sezioni petrarchesca, piccolomineo e umanistica. In un secondo momento grazie alle numerose donazioni private hanno raggiunto circa 6000 volumi. La raccolta di manoscritti antichi sono compresi tra il Quattrocento e i primi anni del Seicento. Il nucleo comprende 34 codici petrarcheschi e 31 piccolominei. I manoscritti appartenenti alla sezione piccolomineo costituiscono una fonte interessante per gli studi storici. Fanno parte inoltre della collezione gli album con 120 disegni eseguiti da artisti veneti del Settecento. Una delle opere più particolari e di gran pregio è l’imponente Albero genealogico della famiglia Piccolomini del 1685, realizzata da Antonio Ruggeri.

Orari e biglietti

Indirizzo

Via della Madonna del Mare, 13
34124 Trieste

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Altri musei a Trieste

spinner-caricamento