Share
spinner-caricamento
conclusa Michal Rovner

La mostra

La Fondazione Merz presenta, da lunedì 31 ottobre 2022 a domenica 29 gennaio 2023, la mostra personale ALERT dell’artista Michal Rovner (Israele, 1957). Il progetto, a cura di Beatrice Merz e concepito appositamente per gli spazi di Via Limone 24 a Torino, restituisce al pubblico un’esperienza immersiva che affonda le proprie radici nella pratica dell’artista.

Inserito nel solco di una ricerca pluriennale promossa dall’artista e che vede l’arte dialogare con l’archeologia e con la politica, ALERT rievoca le tematiche e pratiche affinate da Michal Rovner nel corso degli anni, con particolare attenzione alla tecnica del video mapping. Il progetto espositivo, trasformando gli spazi della Fondazione, accoglie il visitatore in uno spazio celato e senza luce, simile ai luoghi di attesa dove osservare e studiare gli sciacalli, i veri protagonisti dell’esposizione, che prendono possesso dell’ambiente e lo abitano mostrandosi come guardiani assoluti.


ALERT esplora lo stato di allerta e il senso di paura che scaturisce dall’incontro con l’altro, con ciò che non è familiare e pertanto viene percepito come ostile. Per restituire appieno questo sentimento condiviso a livello globale, Michal Rovner individua come particolarmente evocativa la figura dello sciacallo, animale tradizionalmente associato a scenari di distruzione e poco incline al contatto con l’essere umano. Le intense ricerche sul campo, che hanno visto l’artista immergersi nell’habitat naturale notturno dello sciacallo, hanno risvegliato una forte fascinazione per i suoni prodotti dall’animale e per la sua potente eredità iconografica. Lo sciacallo, infatti, è indissolubilmente legato alla figura mitologica del dio egiziano Anubi, destinato ad accompagnare le anime dei defunti nel viaggio verso la vita oltre la morte e ad agire come intermediario divino tra cielo e terra.

Scivolando lungo le pareti e prendendo possesso dello spazio, gli sciacalli di Michal Rovner costruiscono un ambiente in tensione dove assumono il ruolo di osservatori minacciosi, ponendo il visitatore nella scomoda posizione di elemento estraneo e non gradito. In un ribaltamento di prospettive, l’essere umano si rivela intruso tanto quanto lo sciacallo gli è alieno e viene convogliato nel cuore del progetto espositivo

Immagini della mostra

Opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Limone, 24
10141 Torino

Altri contatti


Mostre a Torino

in scadenza date_range undefined

Arthur Jafa | RHAMESJAFACOSEYJAFADRAYTON

Fino al 12 febbraio 2023

date_range undefined

ROBERT DOISNEAU

Fino al 14 febbraio 2023

date_range undefined

EDOARDO SANGUINETI

Fino al 19 febbraio 2023

date_range undefined

FOCUS ON FUTURE

Fino al 19 febbraio 2023

Ricerche correlate

date_range undefined

Vittorio Mazzucconi pittura 1987-89

Fino al 13 febbraio 2023

date_range undefined

E X T I N C T I O N

Fino al 19 febbraio 2023

date_range undefined

The Video is The Massage

Fino al 19 febbraio 2023

date_range undefined

PEDRO REYES

Fino al 22 febbraio 2023

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo