Share
spinner-caricamento
conclusa Hortus Conclusus

La mostra

A cura di Federico Piccari 

Fondazione 107 è lieta di annunciare Hortus Conclusus per celebrare il decennale dell’attività espositiva. Una selezione di trenta artisti provenienti da Italia, Belgio, Repubblica Ceca, Francia, Georgia, Germania, Kazakistan, Polonia, Regno Unito, Russia, Svizzera, Usa, nella quale pittura, scultura, installazione, performance e fotografia dialogano tra loro. Hortus Conclusus, l’espressione latina che definisce il giardino medievale di monasteri e conventi, diviene in questa sede la manifestazione dell’intimità del pensiero e allo stesso tempo il campo di lavoro che l’artista, lo scrittore, il poeta custodiscono gelosamente. In tal senso i protagonisti della mostra sono legati tra loro da un modus operandi comune che li conduce, attraverso le loro azioni, a trasformare una situazione consolidata che è entrata in crisi. Hortus Conclusus è il luogo idealmente costruito in cui la parola Krisis si fa motivo trainante di un percorso eterogeneo e trasversale. In esso il senso etimologico originale - quello greco, che reca con sé il significato di “opportunità”, momento decisionale - diviene apertura verso nuove possibilità e ricerca di nuove soluzioni. Ed è l’approccio adottato dagli artisti invitati nella costruzione della loro opera: non esiste una regola, è il processo mentale unito al personale modo di procedere che evidenziano come l’artista si pone nei confronti del mondo.

Immagini della mostra

Opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Andrea Sansovino, 234
10151 Torino

Altri contatti

Altro in programma

date_range undefined undefined Artsupp card

Echoes

Fino al 30 giugno 2024


Mostre a Torino

in scadenza date_range undefined

Michele Pellegrino

Fino al 14 aprile 2024

in scadenza date_range undefined

Ugo Mulas

Fino al 14 aprile 2024

date_range undefined

Car Crash

Fino al 28 aprile 2024

date_range undefined

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo