Share

Musei Reali di Torino verified

Torino, Piemonte, IT chiuso visita il museoarrow_right_alt

in corso Gentileschi: due capolavori a confronto

La mostra

Nell’ambito dei progetti di collaborazione con musei italiani e stranieri, i Musei Reali ospitano al primo piano della Galleria Sabauda, dal 7 settembre al 12 dicembre 2021, l’opera di Orazio Gentileschi Santa Cecilia che suona la spinetta e un angelo, in prestito dalla Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia. L’evento offre  una straordinaria opportunità di un confronto diretto con l’Annunciazione, capolavoro dello stesso artista, celebre seguace di Caravaggio, custodito dai Musei Reali.

 

Questa iniziativa, in linea con il Piano Strategico triennale dei Musei Reali presentato lo scorso giugno, punta a consolidare e ad ampliare l’esperienza culturale del complesso museale attraverso nuove narrazioni delle collezioni, un percorso iniziato nel 2016 che ha portato il pubblico a scoprire capolavori di Sandro Botticelli, Giovanni Boldini, Antoon Van Dyck e Cerano esposti nello Spazio Confronti della Galleria Sabauda. La pinacoteca, già arricchita nel 2018 con due acquisizioni di Carol Rama e Carlo Mollino, è stata inoltre in parte riallestita in occasione di questa nuova mostra dossier, in particolare in riferimento al settore dedicato ai pittori Caravaggeschi e ai Maestri lombardi di primo Seicento.


La collaborazione con la Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia, dopo la presenza del San Giovanni Battista di Caravaggio delle Gallerie Nazionali di Arte Antica di Roma, pone ancora una volta l’accento sul filone dedicato ai grandi artisti influenzati dal Merisi e consolida un altro obiettivo dei Musei Reali: il potenziamento delle relazioni con altri musei e istituzioni nazionali, con la prospettiva di costruire una rete virtuosa che accentui e valorizzi le ricchezze di ciascuna realtà.


Il confronto tra queste due opere di Orazio Gentileschi, uno dei pittori più acclamati a cavallo tra Cinquecento e Seicento, permette di accostarsi al suo metodo di lavoro, che consiste nel riutilizzo di cartoni o di lucidi per comporre singole figure o intere scene.  Il volto di Santa Cecilia che suona la spinetta e un angelo, dipinto tra il 1615 e 1620 e proveniente dal monastero di San Francesco al Borgo di Todi dove fu ritrovato nel 1973, ritorna con attitudine simile in quello della Vergine nell’Annunciazione di Torino, donata dallo stesso artista al duca Carlo Emanuele I di Savoia nel 1623 e oggi esposta nella Galleria Sabauda. 


Immagini della mostra

Orari e biglietti

Indirizzo

Piazzetta Reale, 1
10122 Torino

Altri contatti

Altro in programma

date_range Musei Reali di Torino

Come Parla un ritratto

Fino al 07 novembre 2021

date_range Musei Reali di Torino

Una carrozza e le armi del Re

Fino al 31 dicembre 2021

date_range Musei Reali di Torino

Cipro

Fino al 09 gennaio 2022


Mostre a Torino

in scadenza date_range MAO - Museo d’Arte Orientale

Trame persiane

Fino al 01 ottobre 2021

in scadenza date_range ARTiglieria Contemporary Art Center

Untold Stories

Fino al 03 ottobre 2021

in scadenza date_range GAM - Galleria d'Arte Moderna di Torino

Sul principio di contraddizione

Fino al 03 ottobre 2021

date_range MAO - Museo d’Arte Orientale

China Goes urban

Fino al 10 ottobre 2021

Ricerche correlate

in scadenza date_range Palazzo Barberini

Tempo Barocco

Fino al 03 ottobre 2021

date_range Accademia Carrara

Rembrandt

Fino al 17 ottobre 2021

date_range La Galleria. Collezione e Archivio Storico di BPER Banca

ELISABETTA SIRANI.

Fino al 14 novembre 2021

date_range Museo Canova

La Maddalena. Caravaggio e Canova

Fino al 21 novembre 2021

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento