Share
spinner-caricamento
conclusa Renato Leotta

La mostra

Grazie al premio mostra assegnato in occasione del LXII Premio Termoli 2020- 2021dal 20 ottobre 2022 al 29 gennaio 2023 Renato Leotta (Torino, 1982) è protagonista al MACTE Museo di Arte Contemporanea di Termoli della mostra personale La Soglia a cura di Caterina Riva.

A un anno di distanza dalla sua assegnazione, il premio porta al museo il progetto di Renato Leotta, dedicato, nelle parole dell’artista, “a quello spazio di tempo compreso tra terra mare e cielo”, alla spiaggia intesa come “un lungo margine indefinito, nel quale agiscono forze che mettono in moto la narrazione poetica”, un limine tra mondi.


Attraverso una serie di opere filmiche e scultoree esposte in mostra, Leotta propone “un racconto per immagini, sensazioni e opere, di approdi, partenze e stasi nel quale il tempo e l'io diventano un tutt'uno”. Come spesso nella poetica dell’artista, si tratta di lavori che portano il pubblico in un altrove in cui vi è una compresenza universale di rituali, simboli, gesti.

Per l’occasione Leotta trascorrerà del tempo in prossimità del braccio di mare Adriatico tra la città di Termoli e le isole Tremiti per realizzare un lavoro sul posto, e selezionerà alcune opere della collezione del Premio Termoli che saranno esposte in concomitanza alla sua personale.Insieme all’esposizione, il premio prevede anche la pubblicazione di un catalogo.

Immagini della mostra

Opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Giappone
86039 Termoli

Altri contatti

Altro in programma

date_range undefined undefined

Sub

Fino al 14 maggio 2023


Ricerche correlate

in scadenza date_range undefined

Vittorio Mazzucconi pittura 1987-89

Fino al 13 febbraio 2023

date_range undefined

The Video is The Massage

Fino al 19 febbraio 2023

date_range undefined

EDOARDO SANGUINETI

Fino al 19 febbraio 2023

date_range undefined

E X T I N C T I O N

Fino al 19 febbraio 2023

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo