spinner-caricamento
Share

Il Foro Romano e il Palatino costituiscono la più importante area archeologica della città di Roma. Secondo la tradizione antica, sul Palatino si trovava il primo insediamento della città di Roma, fondata intorno alla metà dell’ VIII secolo a.C. e attribuita a Romolo. Il Palatino fu sede di alcuni importanti culti cittadini, come ad esempio quello della Magna Mater e, fra il II e il I secolo a.C. divenne il quartiere residenziale dell’aristocrazia romana. L’Imperatore Augusto rese il Palatino sede ufficiale del potere e iniziò la costruzione dei palazzi imperiali, ristrutturati ed ampliati in seguito da Nerone, Domiziano, Adriano e Settimio Severo. Nel Palazzo dei Cesari, ha sede il Museo Palatino dove, tra i resti monumentali degli edifici del colle sono esposti i corredi delle tombe dell’età del Ferro ed opere d’arte provenienti dal complesso augusteo e dalle residenze degli imperatori. Il Foro Romano era il centro monumentale dell’antica Roma. Intorno alla Piazza, attraversata dalla Via Sacra, si trovavano i più importanti edifici pubblici e religiosi della città. Attualmente sono visitabili i resti dell’antica piazza del Foro (Tempio di Antonino e Faustina, Basilica Emilia; Curia, Tempio di Vesta; Ara di Cesare; Arco di Tito e di Settimio Severo). Nei giorni feriali, di mattina è possibile visitare l’interno della Curia.

Orari e biglietti

Indirizzo

Largo della Salara Vecchia , 6
00184 Roma

Altri contatti

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Altri musei a Roma

Ricerche correlate