Share
spinner-caricamento

Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea verified

Roma, Lazio, IT chiuso visita il museoarrow_right_alt

in corso Roberto Almagno

La mostra

L’esposizione di Roberto Almagno alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea presenta la sua più recente produzione artistica attraverso un’installazione site-specific realizzata per il museo.

Nelle quattro opere esposte, due sculture e due opere a parete, emergono le coordinate della ricerca artistica di Almagno. Le sculture in legno sono esemplificative del lavoro su questo materiale che l’artista conduce da anni: raccolti nei sentieri silenziosi di luoghi naturali per essere trasformati in segni mediante diversi processi meccanici e l’azione del fuoco, questi legni aspirano a restare sospesi nell’aria, distaccandosi dalla parete o sollevandosi da terra, per raggiungere un loro peculiare equilibrio che li assimila al vento.


La partenza di Almagno è “povera”, sin dall’atto originario di riconoscimento degli elementi essenziali che costituiscono le sue opere, e a questa povertà l’artista rimane fedele: non ne maschera la natura, e la trasfigurazione cui sottopone la sua materia non ne nasconde la scaturigine. È proprio a questa complicità che lega la materia che sceglie, spoglia d’ogni seduzione e orpello d’eleganza, al lavoro “fabbrile” che la riscatta, conducendola a una forma di secolare sapienza, che Almagno deve in prima istanza l’originalità della sua opera, dal carattere attuale e al tempo stesso antico.


Ne escono immagini d’assoluta purezza, in cerca dell’essenziale che vogliono narrare – un soffio di vento, metafora costante nella scultura dell’artista – lasciando sospesa nell’aria appena un’eco del loro consistere, del loro trascorrere veloce lo spazio che designano, dove il segno che lo attraversa sa farsi, di volta in volta, risonanza, proiezione, slancio oltre i propri confini. È l’approdo perfetto di quel sogno di una scultura mossa alla vita solo da quell’alito che Almagno da sempre ricerca, ricordando forse la speranza di Arturo Martini: “fa che io non sia un oggetto, ma un’estensione”.

Immagini della mostra

Orari e biglietti

Indirizzo

Viale delle Belle Arti, 131
00197 Roma

Altri contatti

Altro in programma

date_range Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Vasco Bendini.

Fino al 19 giugno 2022

date_range Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Antonello Viola

Fino al 28 giugno 2022

date_range Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

INTERTWINGLED.

Fino al 04 settembre 2022

date_range Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea

Chiara Bettazzi

Fino al 04 settembre 2022


Mostre a Roma

in scadenza date_range MAXXI

Scarpa/Olivetti.

Fino al 29 maggio 2022

in scadenza date_range MAXXI

CAO FEI.

Fino al 29 maggio 2022

in scadenza date_range Palazzo Merulana

Riscatti di Città.

Fino al 29 maggio 2022

date_range Museo Universitario di Scienze della terra

Terra che sorpresa

Fino al 31 maggio 2022

Ricerche correlate

in scadenza date_range La Permanente

DART 2121 2ND EDITION.

Fino al 24 maggio 2022

in scadenza date_range La Permanente

Collezioni Private. KEITH HARING.

Fino al 24 maggio 2022

in scadenza date_range Museo Nazionale d'Arte Medievale e Moderna Palazzo Lanfranchi

Progetto Genesi.

Fino al 27 maggio 2022

in scadenza date_range Fondazione ICA Milano

Miriam Cahn.

Fino al 28 maggio 2022

Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo