Share
spinner-caricamento

Palazzo Barberini verified

Roma, Lazio, Italia chiuso visita il museoarrow_right_alt

conclusa Il trionfo dei sensi.

A cura di: Alessandro Cosma, Yuri Primarosa

La mostra

Le Gallerie Nazionali di Arte Antica presentano, nella sede di Palazzo Barberini, la mostra "Il trionfo dei sensi. Nuova luce su Mattia e Gregorio Preti".
L’esposizione, che esamina la prima attività di Mattia Preti e la sua formazione nella bottega romana del fratello Gregorio, ruota attorno all’Allegoria dei cinque sensi delle Gallerie Nazionali, una monumentale tela d’impronta caravaggesca, rimasta per anni in deposito presso il Circolo Ufficiali delle Forze Armate.
Realizzata dai due fratelli negli anni Quaranta del Seicento, è ricordata nel 1686 nella collezione di Maffeo Barberini junior come “un quadro per longo con diversi ritratti: chi sona, chi canta, chi gioca, chi beve e chi gabba il compagno”, una descrizione che sottolinea la complessa articolazione del dipinto dove, secondo un modello molto in voga nel Seicento, diversi gruppi di personaggi intenti in attività quotidiane diventano immagine allegorica dei cinque sensi.

Immagini della mostra

Opere esposte

Orari e biglietti

Indirizzo

Via delle Quattro Fontane, 13
00184 Roma

Altri contatti

Sconti e riduzioni con l'Artsupp Card

Con l’Artsupp Card puoi accedere per la prima volta a sconti e ingressi ridotti nei musei di tutta Italia.

Scopri di più

Altro in programma

date_range undefined undefined

Raffaello, Tiziano, Rubens

Fino al 30 giugno 2024

date_range undefined undefined

Mostre a Roma

in scadenza date_range undefined

Camilian Demetrescu

Fino al 21 aprile 2024

in scadenza date_range undefined

Manuel Felisi 1:1

Fino al 21 aprile 2024

in scadenza date_range undefined

Conversation piece | part IX

Fino al 21 aprile 2024

in scadenza date_range undefined

Danilo Quintarelli

Fino al 21 aprile 2024

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo