spinner-caricamento
Share
conclusa Palazzo Barberini: il nuovo allestimento delle sale del Cinquecento

A cura di: Flaminia Gennari Santori

L'evento

Giovedì 7 ottobre 2021, dalle ore 9.00 alle ore 13.00, a Palazzo Barberini anteprima stampa del nuovo Allestimento Sale del Cinquecento, a cura di cura di Flaminia Gennari Santori con Maurizia Cicconi e Michele Di Monte. Il progetto allestimento è di Enrico Quell. Gli interventi di rinnovamento e riallestimento delle sale dalla n. 12 alla n. 18, concludono i lavori di riqualificazione del piano nobile di Palazzo Barberini secondo un impianto concettuale cominciato nel 2017 con il riallestimento dell’Ala Sud e continuato con le sale del Seicento nel 2019.

INGRESSI SCAGLIONATI E CONTINGENTATI: Dalle ore 9.00 alle ore 9.55 Dalle ore 10.00 alle ore 10.55 Dalle ore 11.00 alle ore 11.55 Dalle ore 12.00 alle ore 13.00

MODALITÀ DI ACCREDITO Le richieste di accredito dovranno pervenire entro le ore 17.00 di mercoledì 6 ottobre 2021, in risposta alla mail d’invito o scrivendo a: ufficiostampa@mariabonmassar.com L’accredito è da considerarsi valido solo previa conferma scritta da parte dell’ufficio stampa in cui sarà indicato anche l’orario di accesso a Palazzo Barberini.

Orari e biglietti

Indirizzo

Via delle Quattro Fontane, 13
00184 Roma

Altri contatti

Sconti e riduzioni con l'Artsupp Card

Con l’Artsupp Card puoi accedere per la prima volta a sconti e ingressi ridotti nei musei di tutta Italia.

Scopri di più

Altro in programma

date_range undefined undefined

Raffaello, Tiziano, Rubens

Fino al 30 giugno 2024

date_range undefined undefined

Mostre a Roma

in scadenza date_range undefined

Mimmo Jodice

Fino al 14 aprile 2024

date_range undefined

Danilo Quintarelli

Fino al 21 aprile 2024

date_range undefined

Camilian Demetrescu

Fino al 21 aprile 2024

date_range undefined

Conversation piece | part IX

Fino al 21 aprile 2024

Cosa trovi su Artsupp

Artsupp è il portale dei musei con cui è facile scoprire arte, mostre e opere. Adesso anche i musei di Francia, Regno Unito, Olanda, Germania e Spagna possono condividere con gli utenti le loro attività.

chi siamo