spinner-caricamento
Share

Il Museo archeologico provinciale di Potenza è situato nel rione Santa Maria. Il Museo nasce per tutelare, conservare e valorizzare il patrimonio archeologico della Provincia di Potenza. Gli spazi museali conservano i reperti provenienti da diverse aree della Basilicata, con particolare riferimento alla zona di Metaponto. I reperti del Museo sono disposti su due piani e sono raggruppati seguendo un ordine cronologico e topografico. Al piano terra è presente la raccolta che include gli oggetti provenienti dagli scavi del Bacino di Atella e da Oliveto Lucano. In particolare, l’allestimento presenta una rielaborazione della storia lucana. Il primo e secondo piano ospita i reperti rinvenuti del periodo tra l’età paleolitica e l’età romana. Di grande importanza storica sono sicuramente: l’elmo corinzio in bronzo ritrovato a Vaglio nel 1291; le terrecotte di Metaponto e le statuette di Monticchio. Una sezione dell’esposizione museale è dedicata anche all’arte contemporanea con le opere dell’artista Giuseppe Antonello Leone. Leone è un artista surrealista che raccoglieva i sassi e li rielaborava in senso estetico, ironico ed etico. Il Museo oggi ospita eventi culturali, convegni, seminari e mostre temporanee che si rifanno all’archeologia e alla storia antica cittadina.

Orari e biglietti

Indirizzo

Via Ciccotti , 18
85100 Potenza

Altri contatti

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Altri musei a Potenza

Ricerche correlate