Share

La Fondazione Cosso a Pinerolo ha come obiettivo la promozione culturale ed artistica, la ricerca umanistica e scientifica, la valorizzazione del territorio piemontese. Nel 2008 Maria Luisa Cosso Eynard e la figlia Paola Eynard danno vita alla Fondazione Cosso e salvano dall’abbandono il Castello di Miradolo e il suo Parco storico: nasce così un polo culturale, un centro di ricerca e di sperimentazione nel campo delle arti e della natura, che promuove la tutela della bellezza per costruire, insieme alla collettività, un nuovo senso di responsabilità e salvaguardia del bene comune. Le mostre organizzate dalla Fondazione Cosso si plasmano sugli spazi del Castello di Miradolo, cornice storica e architettonica di grande valore: le opere sono posizionate in armonia e in dialogo con esso, in modo da esaltare la loro bellezza, valorizzata da una giusta collocazione e illuminazione. Con un gruppo di lavoro formato da musicisti e tecnici dal 2009 è stato portato avanti il progetto Avant-dernière pensée propone al pubblico performance artistiche che stabiliscono nuovi legami tra discipline differenti, attraverso forme di esecuzione della musica classica e contemporanea originali. Da sottolineare che la Fondazione è all’interno di un meraviglioso Parco ottocentesco, alberi maestosi e centenari, fiori delicati e meravigliosi. Di questo patrimonio la Fondazione ha iniziato a prendersi cura nel 2007, lo ha custodito e curato negli anni, dando vita, oggi, alla storia di una rinascita. Le bellezze botaniche del giardino e la ricchezza della natura sono raccontate ai visitatori in ogni momento dell’anno, nelle quattro stagioni, per contribuire a diffonderne la conoscenza e la sensibilità, come il tesoro più prezioso che l’uomo possieda sulla terra.

Orari e biglietti

Non sei ancora registrato?

Non perdere di vista le migliori mostre e gli appuntamenti più interessanti!

registrati

Ricerche correlate

spinner-caricamento