Share
conclusa WARHOL E SCHIFANO

La mostra

Andy Warhol e Mario Schifano, intramontabili simboli della stagione della Pop Art internazionale, sono i protagonisti della mostra d’apertura dell’Imago Museum, polo museale interamente dedicato all’Arte moderna e contemporanea realizzato a Pescara dalla Fondazione Pescarabruzzo.

 “Warhol e Schifano tra pop art e classicismo” è una mostra d’eccezione che coglie, con originalità, connessioni e scarti differenziali tra i due maestri. Sapientemente costruita attorno ad un corpus di opere che vanno dagli anni Cinquanta fino agli anni Novanta, la mostra propone un percorso che si snoda attorno al concetto di iconicità nella sua duplice accezione antica e moderna. Attraverso uno sguardo inedito, Pop Art e Classismo, dimensioni opposte e apparentemente inconciliabili, appaiono declinazioni diverse della stessa fascinazione per l’immagine e per il mito.

Se il tardo Warhol ingloba i capolavori delle storia dell’arte all’interno del suo repertorio di personaggi e di celebrità, adeguandoli ad un trattamento meccanico e seriale (come nel Paolo Uccello della serie Details of Renaissance Paintings), Schifano tra gli anni Ottanta e Novanta avvia un intenso ritorno all’antico, concentrandosi sempre di più sulla qualità materica del segno pittorico. Il ciclo Matres Matuta rappresenta in questo senso il momento culminante del percorso espositivo: attraverso 15 tele, 10 carboncini e 2 opere a tecnica mista, Schifano sposta la propria attenzione dallo schermo televisivo (riprodotto su tela, oppure fotografato e ritoccato) e guarda indietro alla complessa mitografia etrusca per dispiegare le matrici figurative di una storia ancestrale, quella della Mater Matuta, dea dell’alba e della nascita.

Grazie ad un prestito straordinario, accordato dal Museo Provinciale Campano di Capua, la mostra “Warhol e Schifano tra pop art e classicismo”, si arricchisce di ben 6 statue provenienti dall’area archeologica campana scoperta a metà Ottocento, nel luogo dove sorgeva un importante tempio dedicato al culto della Mater Matuta. Da quegli scavi emersero centinaia di statue raffiguranti una donna seduta con una o più bambini tra le braccia, probabilmente degli ex voto, facenti riferimento dall’antica divinità da cui Schifano prese ispirazione per le sue tele. 

Immagini della mostra

Orari e biglietti

Indirizzo

Corso Vittorio Emanuele II, 270
65122 Pescara

Altri contatti


Non conosci ancora Artsupp?

Artsupp è il nuovo portale dei musei nato per riunire tutte le novità del mondo dell’arte e dei musei italiani su un’unica piattaforma.

chi siamo
spinner-caricamento